Attualità/ Corruzione, Italia al 54° posto al mondo

948

Dalla classifica pubblicata annualmente da Trasparency international, sulla diffusione della corruzione, l’Italia si posiziona al 54° posto,pur guadagnando sei posizioni; è tra le top per il più alto grado di corruzione nella pubblicaamministrazione, seconda solo a Grecia,Romania e Bulgaria, in ottima compagnia di Cina e Russia. Siamo sotto Capoverde, Namibia, Costa Rica e Ruanda.

L’Italia da sempre al centro di polemiche  che riguardano l’onestà della sua classe politica e dei dipendenti pubblici. La corruzione nello Stato è una piaga che affligge tantissimi paesi ed è diffusa a macchia d’olio in ogni angolo del pianeta. La corruzione è sistematica dove regna il caos ,dove non c’è stabilità politica o dove è azzerata la democrazia.

Alfredo Magnifico

Commenti Facebook