Arte, Progetto, Oggetto: Mostra didattica del Liceo Artistico Jacovitti presso il Castello Svevo

182

La Mostra didattica del Liceo Artistico ha la finalità comunicativa di presentare ai cittadini di Termoli e del territorio del Basso Molise la produzione delle opere e dei manufatti realizzati, nel corrente anno scolastico, dagli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno degli indirizzi Arti Figurative, Architettura e Ambiente, Grafica.

Si intende mostrare non soltanto il risultato estetico finale di un’attività pratica, ma soprattutto la didattica artistico-progettuale che sottende tutto l’iter creativo, ambito di sperimentazione nei tre indirizzi di studio: una didattica artistica che si confronta, imprescindibilmente nel suo evolversi, con le idee e le dinamiche ricorrenti nel mondo delle arti e della produzione industriale, che hanno subito una straordinaria trasformazione nella società globale contemporanea.

Si è consapevoli che la globalizzazione non ha solo ridisegnato i limiti territoriali e commerciali del mondo, ma ha anche messo in discussione quelli mentali e creativi, determinando di fatto, nella società di massa, una spettacolarizzazione delle arti con conseguente contaminazione dei suoi fini. Oggi l’artigianato di élite, dalla moda agli oggetti di design, è comunicato e fatto percepire come “Arte”.

Già nel 1992 il critico Jeffrey Deitch nella sua famosa mostra dal titolo “Post Human” teorizza l’inizio di un nuovo capitolo dell’arte, dichiarando in una sua intervista: “Sento che stiamo cominciando una straordinaria rivoluzione nel modo in cui gli esseri umani vedono se stessi. La convergenza tra le rapide evoluzioni nella biotecnologia e nella scienza dei computer e la rimessa in discussione dei ruoli sociali tradizionali potrebbe condurre a una nuova definizione della vita umana”.

In questa prospettiva anche la stessa idea dell’arte e della sua valutazione estetica, risalente al 1700, e l’evoluzione del design quale strumento progettuale di oggetti utili per la vita dell’uomo, inevitabilmente, hanno subito una trasformazione, ridefinendone in qualche modo l’ambito d’azione sociale.
Nel 2001 l’artista Joe Scanlan usa per la prima volta la definizione DesignArt per indicare “quella produzione di opere d’arte che tenta di giocare con il luogo, la funzione e lo stile dell’arte mescolandoli con l’architettura, l’arredamento, la grafica e gli oggetti di design”, proponendo, in sintesi, un “ibrido” multidisciplinare che, rompendo con le regole storicizzate, produce una nuova identità creativa cui sono trasmessi i tratti delle precedenti.
E’ in quest’ambito che si muove la ricerca sperimentale dei docenti di materie artistiche del Liceo, che cercano di connettere, nella struttura didattica delle discipline, elementi della tradizione con i nuovi richiami della modernità, non dimenticando le sostanziali differenze e i limiti esistenti tra arte e disegno industriale.
I prodotti e i progetti presentati nella mostra sono la dimostrazione concreta di come le abilità e le competenze tecniche ed artistiche acquisite dagli studenti, sostenute da una mirata metodologia progettuale, attraverso la rivisitazione creativa delle forme di oggetti comuni fino alla moda, creino opere nuove che potranno far parte della nostra contemporaneità.
In conclusione si ringraziano i docenti delle discipline artistiche e gli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno dei tre indirizzi di studio, che hanno partecipato all’attuazione di questa mostra, per il buon lavoro realizzato e per la passione che giornalmente mettono nelle proprie attività, facendo del Liceo Artistico un luogo speciale, culturalmente e socialmente utile a tutto il territorio del Basso Molise.

ARTE PROGETTO OGGETTO
Mostra Didattica del Liceo Artistico Statale B. Jacovitti -Termoli
Castello Svevo 16/30 giugno 2018
Orario di apertura: tutti i giorni 19.00-22.00
Inaugurazione: Sabato 16 giugno 2018 ore 18.30

Commenti Facebook