Abbazia di San Vincenzo al Volturno, evento del 1° dicembre 2018: “Stat hinc Virgo et Mater” ( “E’ lì una Vergine e Madre”)

239

Chi, in qualche occasione, ha avuto la fortuna di ascoltare i canti sacri della tradizione liturgica orientale (propria del mondo ortodosso ma anche di quello cattolico di rito orientale), assai difficilmente avrà dimenticato quella esperienza.

La suggestione di quei toni -spesso gravi- di quei ritmi lenti -eppure talvolta incalzanti- ha certamente il potere di sollevare l’anima di chi li ascolta, sospingendola lievemente, ma con decisione, verso i gradi più alti della spiritualità.

Fervono, all’ Abbazia di San Vincenzo al Volturno, i preparativi per ospitare il coro di “RUSSIA CRISTIANA”: un omaggio di canti della più antica tradizione mariana orientale, all’Abate volturnense Ambrogio Autperto (a.d. 777), primo mariologo della cristianità occidentale.

Il concerto, che assieme a ciascun canto presenterà le più belle e pertinenti icone di Maria, sarà comunque un omaggio a tutta l’Alta Valle del Volturno: già “Terra Sancti Benedicti” degli Abati Cassinesi e cuore della “Terra Sancti Vincentii”. Ma non solo: sarà una strenna natalizia per tutto il Molise, sul cui suolo mai si era tenuto un analogo e così prestigioso evento. e  che godrà, in tal modo, di una opportunità di vero privilegio.

L’Arciabate e Ordinario di Montecassino e San Vincenzo al Volturno Dom Donato Ogliari O.S.B., accoglierà tutti coloro che, alle ore 18.00 del 1° dicembre desidereranno intervenire nella Chiesa Abbaziale e, nella circostanza,  impartirà con gioia la sua benedizione.

Commenti Facebook