A Campobasso 3.400 persone hanno il diabete e circa mille non lo sanno

492

giornatamondialediabeteQuesti i dati che si ottengono proiettando nella nostra area le percentuali stimate per la Regione Molise. Solo due terzi, forse metà, dei casi di diabete sono diagnosticati. Il loro numero è in crescita a causa della sedentarietà, dell’obesità, della cattiva alimentazione e forse dell’inquinamento, così come per l’aumento del numero di persone anziane nella popolazione molisana. “Se ben gestito, il diabete può incidere in modo limitato nella vita di una persona e sui costi del sistema sanitario. Ma la persona con diabete deve avere accesso all’educazione, ai farmaci, ai presidi e alle cure specialistiche del caso. Se queste risorse mancano, è più facile che sviluppi seri problemi al cuore, al cervello, ai reni, agli occhi e ai piedi, con conseguenze che hanno un impatto devastante sulla sua vita, sulla sua famiglia e sulla collettività, nonché ovviamente sui costi della Sanità”, nota Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia.

Mentre i casi di diabete aumentano, 800 mila in più negli ultimi 10 anni in Italia, le risorse già insufficienti messe a disposizione dal Servizio Sanitario, diminuiscono. Questo pone le basi di un’emergenza sanitaria ed economica”.
Quest’anno la Giornata Mondiale del Diabete intende spingere la Regione ad affrontare il problema diabete in modo appropriato facendo riferimento al Piano Nazionale Diabete. Il Piano disegna un modello ideale di assistenza completa e appropriata per ogni persona con diabete. “Adottare e mettere in atto il Piano Nazionale Diabete sarebbe l’ideale ma in Molise, dove manca perfino il Piano Sanitario Regionale, ci accontenteremmo di obiettivi più elementari. Per esempio rendere omogenee le modalità di cura e di assistenza, garantire un presidio diabetologico nelle città che ne sono sprovviste, aumentare le risorse delle Diabetologie sul territorio, riprendere le fila di un rapporto con i Medici di Medicina Generale, erogare in modo appropriato e con un iter razionale presidi e farmaci”, spiega Simonetta Di Vincenzo, Coordinatrice della Giornata Mondiale del Diabete per il Molise.
Nel corso della Giornata Mondiale del Diabete 2013 verrà proposto ai cittadini di firmare una Cartolina da inviare all’Assessore alla Politiche Sanitarie nonché Commissario ad acta, Paolo Di Laura Frattura, affinché la Regione faccia la sua parte per affiancare chi si sta muovendo nella prevenzione e nella gestione del diabete.
Domenica 10 novembre  l’Associazione Diabetici Molisana FAND  di Campobasso, sarà presente in piazza Vittorio Emanuele, fronte Municipio, per effettuare uno screening diabetico sulla popolazione che vorrà approfittare della opportunità per un controllo assolutamente gratuito, dalle ore 8,00 alle 13,00

Commenti Facebook