Toma: la situazione a Campobasso è sotto controllo, chi non ha controllato si assuma le responsabilità

496

La situazione a Campobasso è sotto controllo. Chi non ha rispettato le regole e chi non ha controllato si assume le proprie responsabilità. La Regione è intervenuta tempestivamente, come per altre emergenze, a tutela dei cittadini. Siamo stati fino ad ora la comunità che meglio si é comportata in Italia: continuiamo così, con diligenza e coesione. Il lockdown è alle spalle, uniti torneremo gradualmente alle nostre abitudini di sempre.

Non tellererò nessun allentamento del livello di guardia, sul rispetto delle nuove regole. Sto predisponendo tutte le verifiche del caso, perchè quanto è accaduto a Campobasso è di una gravità inaudita, troppe persone non ha rispettato le regole e troppe quelle che avrebbero dovuto controllare. Quanto accaduto è uno schiaffo a tutti i molisani che per due mesi in maniera eccezionale hanno rispettato le norme ed è un insulto alle Istituzioni e a quanti quotidianamente rischiano la vita, per proteggere la nostra.

Stiamo monitorando tutta la situazione in maniera capillare, non è questo il momento delle polemiche, ma va detto che chi si è reso protagonista del non rispetto delle regole e chi non ha controllato, si assume una responsabilità enorme di fronte alla comunità.

Chiedo alla comunità campobassana di rispondere in maniera unita e composta a questa situazione, continuiamo a rispettare le regole, in questo momento il nemico è il coronavirus. Come per altre emergenze la Regione è intervenuta e sarà ancora più presente per tutelare la comunità.

Ancora uno sforzo e vinciamo!

Questo il messaggio del Governatore Toma dopo la notizia dei contagi a Campobasso.

Commenti Facebook