Ricostruzione post sisma, Ricciardi: ‘ora si parta velocemente e si spenda bene”

241

“Dopo la nomina del presidente della regione, Donato Toma, a commissario per la ricostruzione e l’annunciata partenza dei lavori dopo il sisma dell’agosto del 2018, non resta ora che accelerare i tempi e utilizzare al meglio i fondi stanziati, 39 milioni di euro, nell’interesse pubblico, perché il Molise non può aspettare”: queste le considerazioni di Riccardo Ricciardi, presidente di Confprofessioni Molise , da sempre attento alla questione.

Il vertice della Confederazione ha, infatti, più volte sollecitato l’avvio degli interventi per ridare dignità al territorio e ai circa 200 cittadini sfollati, avvalendosi di valide professionalità, compresi i cosiddetti precari del sisma Molise, coloro che potrebbero gestire i cantieri con competenza e celerità, essendo personale formatosi per oltre un decennio.

“ Ben venga – ha continuato il presidente Ricciardi – l’annunciata volontà del governatore Toma di rimboccarsi le maniche, lavorare sodo e recuperare il tempo perso, e di convocare a stretto giro i sindaci dei comuni interessanti per fare insieme il punto della situazione, ma tutto questo deve avvenire velocemente e concretamente”

Commenti Facebook