Por FESR-FSE Molise 2014-20, riunione Comitato di sorveglianza

150

In modalità a distanza, questa mattina si è tenuto il consueto appuntamento istituzionale della riunione del Comitato di sorveglianza del Por Molise FESR – FSE 2014/2020.

L’incontro rappresenta un’occasione di controllo e verifica del Programma operativo
regionale che, pur trovandosi in una fase conclusiva della programmazione, ha
dovuto rivoluzionare il suo prospetto di investimenti per fronteggiare l’emergenza
da Covid-19.


Il risultato di questo cambiamento, imposto dalla pandemia, restituisce un quadro
notevolmente superiore alla mera dotazione del Por, poiché, grazie un intenso
sforzo programmatico e attuativo, gran parte delle procedure già attive sul Por
stesso sono state spostate su Programmi nazionali, al fine di liberare risorse da
riorientare in funzione anticrisi.


Nonostante la quantità e la complessità delle azioni messe in campo, il Por fa
registrare un avanzamento positivo che si traduce con circa il 97% della dotazione
del Programma attivata a metà novembre 2020, impegni assunti per il 76% e una
spesa pari al 30%.
Positive anche le previsioni per il raggiungimento dei cosiddetti target “N+3”, in

scadenza al 31/12/2020 e al 31/12/2021, legati sia al regolare avanzamento delle
procedure ordinarie, sia alla rapida attuazione delle misure di contrasto agli effetti
causati dalla pandemia.


Hanno preso parte al tavolo istituzionale di sorveglianza, tra gli altri, i rappresentanti
della Commissione Europea, i rappresentanti della presidenza del Consiglio dei
Ministri – dipartimento per le politiche di coesione, i rappresentanti dell’Agenzia di
Coesione Territoriale e di ANPAL, il rappresentante del MEF.
I partecipanti hanno espresso viva soddisfazione per i risultati ottenuti e le strategiemesse in campo con tempestività e competenza dalla Regione Molise.


E’ stato un momento di condivisione e confronto, utile anche per la messa a punto
della prossima programmazione comunitaria, a cui gli attori principali del nostro
territorio non dovrebbero mai mancare.

Commenti Facebook