Nuova Ordinanza, Toma a Giustini: si dia piena attivazione del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera per l’emergenza covid-19

257

Il presidente Toma, con propria ordinanza presidenziale obbliga il commissario ad acta Giustini a «porre in essere entro due giorni dalla notificazione del provvedimento ogni atto di propria competenza ritenuto necessario ed opportuno per la contrattualizzazione delle prestazioni ospedaliere per pazienti COVID previste nel DCA n. 22 del 26 marzo 2020 e di garantirne l’operatività fino alla completa attuazione del piano approvato con DCA n. 48 del 14 luglio 2020.

È fatto, altresì, obbligo al medesimo Commissario ad acta entro cinque giorni dalla notificazione del provvedimento di porre in essere ogni atto di propria competenza ritenuto necessario ed opportuno per l’accreditamento e la contrattualizzazione di ulteriori prestazioni ospedaliere per pazienti COVID, previa verifica della disponibilità da parte delle strutture operanti sul territorio regionale, fino a concorrenza del fabbisogno previsto dal piano approvato con DCA n. 48 del 14 luglio 2020 e di garantirne l’operatività fino alla completa attuazione di quest’ultimo.

La presente ordinanza, immediatamente esecutiva, è notificata al Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del SSR molisano, dott. Angelo Giustini, nominato con deliberazione del Consiglio dei Ministri del 7 dicembre 2018, è pubblicata sul sito istituzionale della Regione e sul BURM ed è comunicata al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministero della Salute».

Link ordinanza n. 50 del 2 dicembre 2020: https://cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/ur2DE001.sto?StwEvent=101&DB_NAME=l1200158&IdDelibere=87200

Commenti Facebook