La ministra Azzolina in Molise: se vogliamo riaprire la scuola a settembre il modello è quello degli Esami di Stato

243

“La scuola ripartirà regolarmente in presenza il 14 settembre nonostante tutte le difficoltà che ancora persistono. La scuola non ha colore politico, se vogliamo riaprire la scuola a settembre il modello è quello degli Esami di Stato improntato alla collaborazione”, così la ministra Lucia Azzolina in apertura del Tavolo tecnico regionale organizzato dall’Ufficio scolastico regionale, presso la sede della scuola Allievi Carabinieri a Campobasso.


    “La sfida è grande, riguarda 8 mln di studenti ma si vince con la condivisione di proposte degli enti locali, famiglie, sindacati. In base alle linee guida, al momento bisogna trovare posto in classe a circa il 15% di studenti in eccedenza rispetto agli spazi disponibili . Dove possibile bisognerà utilizzare locali esterni alle scuole e realizzare lavori immediati per trasformare in aule gli spazi comuni, Auditorium, palestre, laboratori”.

I rappresentanti istituzionali presenti al Tavolo hanno chiesto al ministro di stanziare risorse immediate. “La situazione in Molise è buona poiché non abbiamo riscontrato un numero elevato di alunni per classe. La scuola – ha concluso il ministro – è tema e futuro del Paese, non riguarda solo Ministero ma tutti”.  

Il ministro ha anche confermato che ci sarà un concorso per 80mila docenti, nel frattempo, visto il poco tempo alla riapertura delle scuole, si ripartirà come ogni anno con le supplenze.

Commenti Facebook