Gruppo Civati-Fanelli, sicurezza sociale un problema da affrontare

424

Nella riunione avutasi tra i Guerrieri per Civati, il coordinatore regionale Michele Di Giglio e la candidata alla Segreteria Regionale del P.D. Micaela fanelli, si è affrontato anche la problematica sulla sicurezza sociale. Nella circostanza si è rilevato come, nella nostra regione è sempre più avvertito il problema dell’emarginazione, che interessa sempre più il mondo giovanile e fasce sociali disparate che per problemi di degrado ambientale, disoccupazione, bullismo, dipendenza d’alcol e droghe, problemi legati: all’immigrazione, alla mancanza di valori sociali e di punti di riferimento quali rapportarsi, finisce con il determinare fenomeni complessi di disinserimento sociale che si ripercuotono con riflessi svariati e negativi sul benessere e la vita sociale dell’intera popolazione.

Una particolare attenzione si è focalizzata sul drammatico problema della tossico dipendenzada droga ed alcol, un fenomeno in continua crescita, basta recarsi ai SERT per rendersene conto. Giovani spesso lasciati al loro destino senza un minimo intervento d’inserimento sociale e lavorativo.
Il gruppo Civati, ha proposto alla Fanelli di richiedere un urgente incontro al Presidente della Giunta regionale del Molise Paolo Di Laura Frattura, su tale problema. E’ necessario che il Governo regionale si impegni nella prossima e imminente Finanziaria regionale a prevedere un capitolo di spesa, per affrontare la problematica della tossicodipendenza. Somma che dovrà servire a creare cooperative o progetti di lavoro per il reinserimento lavorativo di questi giovani, gestiti dalle amministrazioni comunali con la collaborazione dei SERT che conoscono meglio i soggetti da avviare al lavoro.
La candidata alla Segreteria Regionale del P.D., ci ha ringraziato per le idee propositive messe in campo in tale settore e dopo le primarie si farà portatrice assieme al gruppo Civati di un incontro con il Governatore, affinché si possano reperire somme per tali progetti a favore dei giovani dipendenti da droghe ed alcol.

I Guerrieri per Civati
Giovanni MUCCIO

Commenti Facebook