Giorno della Memoria, Testamento: ribadire l’impegno di tutti affinché tragedie come questa non accadano mai più

142

“Era il 31 ottobre del 2002 quando una terribile scossa di terremoto sconvolse la vita di 28 famiglie, dell’intera comunità di San Giuliano di Puglia, di tutto il Molise. Sotto le macerie della scuola “Francesco Jovine” rimasero i corpi senza vita di 27 bambini e della loro maestra. Un dolore immenso che il tempo non potrà mai attenuare, perché quel giorno venne a mancare un’intera generazione, lasciando un vuoto incolmabile”.

A dichiararlo Rosa Alba Testamento, Portavoce molisana del MoVimento Cinque Stelle in Commissione Cultura alla Camera dei Deputati.

“Commemorazioni come quella di oggi – prosegue la Portavoce – consentono non solo di ricordare e pregare per gli “angeli di San Giuliano” ma soprattutto devono servire per ribadire l’impegno di tutti affinché tragedie come questa non accadano mai più. Mettere in sicurezza gli edifici scolastici è il modo concreto per tenere vivo il ricordo di ciascun bambino e rispettare il dolore delle loro famiglie e noi dobbiamo continuare a perseguire questo obiettivo con sempre maggior vigore. Alla cerimonia parteciperanno il Vice Ministro Anna Ascani e il Presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione di Montecitorio Luigi Gallo, primo firmatario di una proposta di legge sulla sicurezza degli edifici scolastici. La presenza di entrambi, che ringrazio per aver senza alcun indugio accettato il mio invito, è una sincera attestazione di vicinanza delle Istituzioni a tutta la comunità di San Giuliano” – conclude Testamento.

Commenti Facebook