Campagna #vogliamoanchealsudtrenipiùveloci, incontro a Campobasso

311

Colmare il gap infrastrutturale e, di conseguenza, economico che penalizza le Regioni del Sud rispetto a quelle maggiormente infrastrutturate del Centro-Nord. A Campobasso, presso Palazzo Vitale, l’incontro promosso dall’Associazione culturale “l’Isola che non c’è” per illustrare la campagna a favore dell’estensione dell’Alta velocità nel Meridione d’Italia.


Oltre a Franco Giuliano, giornalista e presidente onorario dell’associazione, sono intervenuti Donato Toma, presidente della Regione Molise, Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata, Umberto D’Annuntiis, sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale dell’Abruzzo, Barbara Valenzano, dirigente della Regione Puglia.


In collegamento telefonico, a dare sostegno, anche il celebre cantautore Al Bano, testimonial del Campagna.
Numerosi sono gli amministratori che hanno aderito all’iniziativa e tanti sono i sostenitori che provengono dal mondo accademico, economico e civile. Tutti con un solo obiettivo: far sì che l’Italia sia una con pari opportunità e dignità.
Al termine dell’incontro, anche il Molise ha apposto la propria firma in calce all’appello, già sottoscritto da altri rappresentanti politici, che verrà, poi, consegnato al presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte.

Commenti Facebook