App ‘Board Support’ per Forze dell’Ordine, Aida Romagnuolo (FdI): “subito convenzione tra Regione Molise e Trenitalia”

243

La presenza di uomini e donne in divisa sui mezzi pubblici, autobus o treno, è considerata un valido deterrente contro vandalismo e violenza. Da anni militari, carabinieri, poliziotti e finanzieri viaggiano tutelando, pur se fuori servizio, i cittadini che utilizzano i mezzi di trasporto pubblico.

Per spostarsi gratuitamente su tutti i treni regionali, Forze dell’Ordine e Forze Armate sono obbligate a scaricare l’applicazione ‘Board Support’. Perché l’app abbia una utilità, però, tra Regioni e Trenitalia deve essere stipulata una convenzione.

“L’applicazione – ha sottolineato la consigliera regionale di Fratelli d’Italia, Aida Romagnuolo – aiuterà il capotreno a gestire eventuali emergenze che dovessero sorgere durante il viaggio, rilevando in tempo reale la presenza degli appartenenti alle Forze di Polizia e alle Forze Armate precedentemente registratisi a bordo treno con un semplice click, chiedendo il loro intervento senza dover attendere l’arrivo del treno in una stazione presidiata da agenti o dove ne è stata richiesta telefonicamente la presenza.

Già altre Regioni italiane hanno siglato l’accordo con Trenitalia consentendo alle Forze dell’Ordine e Forze Armate di poter viaggiare gratuitamente dopo aver scaricato l’app. La Regione Molise, però, non ha ancora stipulato alcuna intesa in tal senso con Trenitalia.

Per questo motivo – ha concluso l’esponente di maggioranza a palazzo D’Aimmo – ho presentato una mozione impegnando il governatore Toma e l’assessore competente ad un immediato ed urgente interessamento e intervento, al fine di concludere con Trenitalia la convenzione che consentirà alle Forze dell’Ordine e alle Forze Armate di poter viaggiare gratuitamente garantendo sicurezza sui mezzi di trasporto pubblici presenti nel Contratto di Servizio”.

Commenti Facebook