Ruba telefono al Neuromed, 40enne denunciata per ricettazione

326

I Carabinieri di Venafro, a conclusione di un’articolata e complessa attività di indagine, hanno denunciato una donna 40enne dell’hinterland napoletano per il reato di  ricettazione.  I fatti risalgono al mese di maggio scorso, quando i Carabinieri avevano ricevuto una denuncia di furto di uno smartphone marca Huawei avvenuto all’interno dell’Istituto Neuromed di Pozzilli. Le immediate indagini dei Carabinieri hanno consentito di attivare una complessa attività, corroborata anche da analisi e accertamenti tecnici, che hanno permesso ai militari dell’Arma di risalire alla donna che risultava essere l’effettiva utilizzatrice del cellulare. Ora dovrà rispondere del reato di ricettazione alla locale Magistratura alla quale i Carabinieri hanno riferito tutta l’attività di indagine condotta.

Commenti Facebook