Mascherine protettive, Grafica Isernina riconverte una linea di produzione e ne dona 5.000 al comune di Isernia

420

Entro la fine della prossima settimana 5.000 mascherine saranno donate al comune di Isernia, che ne regolerà la distribuzione insieme all’organismo di Protezione Civile regionale. Le mascherine sono state ideate e realizzate dalla Grafica Isernina Srl, azienda di riferimento nella stampa industriale, che in questo momento di emergenza ha riconvertito una delle linee di produzione.

Le mascherine prodotte sono articoli monouso, non sono dispositivi di protezione individuale (DPI) e non sono dispositivi medici, ma sono studiate come deflettori (diruttori di flusso) e rappresentano una barriera meccanica, ovvero uno schermo protettivo semi facciale, realizzato con un innovativo materiale impermeabile e quindi in grado di bloccare il flusso di goccioline di saliva (droplet). Tale schermo può rivelarsi di estrema utilità per la popolazione asintomatica e soggetta al potenziale rischio di diffusione del virus, come i cittadini che per necessità si trovino di fatto esposti a concentrazione e interazione sociale (approvvigionamento di generi alimentari, prodotti igienico-sanitari, farmaci; accesso ai servizi finanziari e postali; accesso ai servizi pubblici essenziali).

Grafica Isernina si augura che questo piccolo gesto, unito a tanti altri, possa contribuire a combattere e sconfiggere questo invisibile nemico, con l’auspicio che la normalità torni presto a caratterizzare la nostra quotidianità.

Commenti Facebook