Isernia: La polizia sventa furto in una scuola – recuperati 7 pc e una chitarra

132

Erano quasi le 2.00 della notte tra il 22 e 23 agosto quando è giunta una telefonata sul numero di emergenza 113 che segnalava la presenza di persone all’interno dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di San Lazzaro, con delle torce elettriche in mano.

L’operatore della sala operativa ha immediatamente inviato sul posto una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volanti, in servizio di controllo del territorio in città.

Gli agenti, senza attivare sirene e lampeggianti, hanno lasciato l’auto di servizio ad una discreta distanza e hanno proseguito a piedi, decisi a sorprendere i possibili intrusi.
Giunti nei pressi dell’ Istituto, hanno trovato un gruppo di ragazzi che hanno riferito di aver visto alcune persone scavalcare la recinzione ed allontanarsi velocemente.

Gli agenti hanno riscontrato che la porta d’ingresso della palestra del plesso scolastico forzata dai malfattori ed hanno effettuato un giro di controllo nelle vicinanze alla ricerca di eventuali loro tracce: nella vicina piazza Palmerini, nascosti in un canaletto di cemento sotto alcuni alberi, hanno trovato 7 computer portatili ed una chitarra classica a corde nella sua custodia.

Probabilmente il piano dei malfattori consisteva nel portare fuori dalla scuola quanto più materiale possibile per recuperarlo in un momento successivo ma, nonostante il tempestivo intervento della Volante, è da ritenersi che i malfattori siano stati avvisati e si siano dati alla fuga.

Commenti Facebook