Furto dell’oro della Madonna di Vallisbona, condannato ex parroco di Roccasicura

144

Condannato dal Tribunale di Isernia a due anni di reclusione l’ex parroco di Roccasicura (Isernia) per favoreggiamento personale e appropriazione indebita nell’ambito della vicenda giudiziaria aperta in seguito al furto dell’oro della Madonna di Vallisbona.

E’ quanto deciso dal Gup Arlen Picano al termine del rito abbreviato, chiesto dallo stesso Lauriola. Il Gup, inoltre, ha rinviato a giudizio per furto aggravato gli altri tre imputati che non avevano chiesto il rito abbreviato.

La vicenda risale al 2016 quando, durante i festeggiamenti a Roccasicura per la Madonna di Vallisbona, i fedeli notarono che l’oro, donato negli anni, non era al suo posto ovvero sull’abito della Statua.

Il valore del furto è di oltre 100mila euro. A rappresentare il Comune di Roccasicura, parte lesa, è stato il sindaco, avvocato Fabio Milano.

Commenti Facebook