Coronavirus/ Le scuole chiuse ad Isernia

170

Sit-in in Prefettura, a Isernia, dei genitori dei ragazzi sottoposti a tampone, dopo i casi di positività al Coronavirus riscontrati nelle scuole della città.
    Lamentano il ritardo nella consegna dei risultati e la necessità di ripetere gran parte dei tamponi effettuati martedì scorso a Venafro (Isernia) per un problema – riferiscono – non meglio precisato. I genitori chiedono, inoltre, che sia attivato un punto per i tamponi anche all’ospedale ‘Veneziale’ di Isernia.
    Il numero di tamponi è aumentato contestualmente alla crescita dei contagi dopo il cluster della Scuola Media ‘Andrea d’Isernia’, con 22 positivi tra studenti, docenti e collaboratori. L’intero polo scolastico è stato chiuso, con ordinanza del sindaco Giacomo d’Apollonio, fino a lunedì prossimo. Chiuso anche il polo dell’Infanzia ‘Giovanni XXIII’ fino al 26 ottobre prossimo dopo il test positivo di un collaboratore scolastico e attività didattica sospesa, sempre dal primo cittadino, in una classe del ‘Fermi’ per la positività accertata di uno degli studenti. 

Commenti Facebook