Campagna di prevenzione TISPOL “Alcohl and Drugs”: denunciati 3 giovani conducenti risultati positivi all’Alcool Test

437

«Divertitevi ma con giudizio», è il monito lanciato dalla Polizia nell’ambito della campagna di prevenzione TISPOL “Alcohl and Drugs”. In questi giorni, sono stati messi in atto servizi mirati per il contrasto alla guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, sulla scia anche di quelli analoghi già posti in essere nei mesi precedenti.

E’ di sentimento comune l’allarme che destano le cosiddette “stragi del sabato sera”, quando a perdere la vita sono soprattutto giovani ragazzi che, oltre ad essere inesperti alla guida, sono in tanti casi influenzati dall’abuso di alcool o di droga. A riprova di ciò, le numerose giovani vittime coinvolte in incidenti stradali su tutto il territorio nazionale, aventi come causa principale la guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di droghe, tutti compresi fra i 20 ed i 25 anni, che, solo negli ultimi due mesi, portano il numero delle giovani vite spezzate a 50, un dato raccapricciante.

Ed allora, proprio in tale ottica, diverse pattuglie della Stradale hanno presidiato le principali arterie della provincia e del centro storico della città di Isernia, luogo privilegiato della movida, per cercare di prevenire il fenomeno della guida in condizioni fisiche influenzate ed alterate dall’alcool o dalla droga. In esito ai controlli su tanti veicoli e conducenti, 3 giovani conducenti sono risultati positivi all’Alcool Test.

Un conducente di ventisei anni, ha fatto segnare un tasso alcolemico di 2.5 grammi per litro, ben 5 volte superiore a quello tollerato e che ha determinato il suo deferimento all’Autorità Giudiziaria, il ritiro della patente di guida con la previsione della sospensione da 1 a 2 anni e possibile revoca, oltre alla decurtazione di 10 punti. Analogamente per un 23enne residente in provincia, trovato alla guida con un tasso alcolemico di 1.40 grammi per litro, quasi 3 volte il limite consentito. Anche lui è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, con ritiro della patente di guida e la decurtazione di 10 punti. Inoltre, una giovane neopatentata di ventuno anni è risultata avere un tasso alcolemico di 0.41, per cui le è stata comminata la sanzione amministrativa di Euro 168 e la decurtazione di 5 punti dal titolo di guida. Non dà migliore esempio un 45enne della provincia, trovato alla guida con un tasso alcolemico di 2.5 grammi per litro. Anche per lui gli agenti hanno proceduto alla denuncia all’Autorità Giudiziaria con ritiro della patente di guida e decurtazione di 10 punti. La Polizia Stradale di Isernia continuerà a vigilare sulle vacanze natalizie dei molisani raccomandando loro di avere l’accortezza di non bere alcolici se devono mettersi alla guida.

Commenti Facebook