Formazione/ Riforma e Statuto, l’esperto del CSV Molise a confronto con commercialisti e volontari

120

Commercialisti e volontari, un tandem imprescindibile, necessario a ogni associazione per tenersi al passo con i cambiamenti dettati dalle normative in vigore o in via di applicazione. Il nuovo corso di formazione a distanza organizzato dal CSV Molise si rivolge proprio a loro ed è un’ottima occasione per conoscere alcuni importanti aspetti della Riforma del Terzo Settore. Non solo, perché il webinar pensato dal Centro di servizio per i professionisti contabili e per gli operatori del non profit sarà utile ad approfondire in particolare la tematica relativa allo Statuto. La lezione online si terrà martedì 20 ottobre 2020 dalle ore 17:00 alle 19:00 e come sempre sarà completamente gratuita. 

‘Adeguamenti statutari ed ETS’ il titolo dell’iniziativa che sarà curata da Giuseppe Campana, dottore commercialista, esperto del Terzo Settore e consulente del CSV Molise. 

I lavori verranno aperti dal dottore commercialista Piero Petrecca, consigliere nazionale del CSVnet, l’organismo di raccordo di tutti i Centri di servizio italiani. Dopo l’introduzione il docente esporrà la sua relazione, quindi si darà il via a una sorta di ‘question time’ con cui i partecipanti potranno sciogliere i loro dubbi relativi all’oggetto del corso.
La video formazione è rivolta ai commercialisti molisani e ai volontari. L’obiettivo è fornire indicazioni, strumenti e chiarimenti su tutto ciò che riguarda la Riforma.
Per iscriversi occorre compilare il form che si trova al seguente link:
https://forms.gle/AXzn71ehykgq1GM78

Il webinar si inserisce in un progetto ampio avviato grazie ai protocolli d’intesa siglati dal CSV Molise con i tre Ordini dei commercialisti di Campobasso, Isernia e Larino. A tal proposito allo studio ci sono ulteriori collaborazioni che risulteranno preziose per gli enti del Terzo Settore. La partecipazione al corso garantirà ai dottori commercialisti l’ottenimento di due crediti formativi.  Il CSV si occuperà di fornire agli iscritti le indicazioni per il collegamento alla piattaforma web prescelta.

L’Ufficio Stampa 

Commenti Facebook