“Sicurezza sul Lavoro e Emigrazione”, prorogata al 21 ottobre l’adesione al bando destinato alle scuole superiori di Molise e Basilicata

292

E’ stato prorogato al 21 Ottobre il termine per inviare le schede di adesione al Bando INAIL, ANMIL, Uffici Scolastici Regionali e Associazione “Giuseppe Tedeschi” sulla  “Sicurezza sul Lavoro e Emigrazione. Ieri e Oggi” destinato alle Scuole Superiori di MOLISE e BASILICATA patrocinato dal Comune di MATERA e dalla Fondazione Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Il Bando mira a promuovere tra gli studenti la cultura della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro, materia di stretta attualità visit i dati sui 600 mila infortuni registrati nel 2018 di cui 1133 mortali. Partire dalle scuole, dai docenti e dai ragazzi, aiuta a costruire una consapevolezza maggiore su una problematica di straordinario interesse. In particolare il BANDO intende soffermarsi sulla maggiore esposizione al rischio di chi emigra, di lavoratori che arrivano in contesti di cui ignorano regole, norme e lingua.

I migranti italiani deceduti nel Mondo vengono ricordati con la strage mineraria avvenuta negli Stati Uniti in West-Virginia il 6 dicembre 1907  ( 361 vittime di cui 171 italiani e tra loro 87 molisani ) la più grave sciagura sul lavoro americana. Si parte dal libro di Joseph D’Andrea nato a Roccamandolfi (Isernia) ed emkgrato nel 1948 a Pittsburgh negli Stati Uniti, Console Onorario d’Italia e docente, che ha dedicato 20 anni di studi per riportare alla luce nomi dei caduti sul lavoro e predisporre schede biografiche personali raccogliendo materiali di archivio, articoli di stampa e lettere degli emigranti italiani morti a Monongah.

Chiaramente le Scuole Superiori che invieranno entro il 21 Ottobre la scheda di adesione opereranno per fare dei collegamenti con vicende che possono aver interessato le proprie comunità su infortuni sul lavoro e infortuni registrati da migranti. Alle 11 Scuole Superiori di Basilicata e Molise che produrranno materiali, temi, audivisivi o disegni artistici, di maggior pregio saranno assegnati dei riconoscimenti in un evento conclusivo che si terrà presso Auditorium Comunale a MATERA il 9 dicembre 2019 alla presenza di INAIL Nazionale, ANMIL Nazionale, Ministero della Pubblica istruzione, Ministero del Lavoro, Comune di Matera, Fondazione Matera Capitale Europea della Cultura 2019, Uffici Scolastici Regionali di Basilicata e Molise, Associazione sociale e culturale “Giuseppe Tedeschi” e rappresentanze istituzionali, religiose e amministrative, delle località coinvolte dalla strage di Monongah.

Per le comunità italiane all’estero e nello specifico per le federazioni e associazioni meridionali, lucane e molisane, questo BANDO assume uno straordinario rilievo simbolico perchè riporta a MATERA, Capitale Europea della Cultura 2019, il tema dell’emigrazione italiana nel Mondo, dei suoi successi ma anche delle sue pagine più tristi come la morte di 171 lavoratori italiani partiti col sogno americano e rimasti sepolti nella miniera della West-Virginia.

Commenti Facebook