ENAC: concorso per 6 ispettori di volo

365

L’ENAC – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha indetto un concorso, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di 6 ispettori di volo, di cui 3 nel settore velivoli e 3 nel settore elicotteri.

Per i candidati del settore velivoli, i requisiti sono i seguenti:

-cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
-diploma di scuola secondaria o titolo equipollente;
-licenza di pilota di linea ATPL (A);
-abilitazione a volo per velivoli di massa massima al decollo maggiore o uguale a 30.000 kg o con configurazione passeggeri superiore a 19 posti;
– esperienza minima di pilotaggio di 5.000 ore di volo alle condizioni indicate sul bando;
-idoneità medica al volo di classe 1;
-età non superiore a 60 anni.

I candidati al settore elicotteri, invece, devono presentare i requisiti che seguono:

-cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
-diploma di scuola secondaria o titolo equipollente;
-licenza di pilota commerciale CPL (H);
– abilitazione a volo per elicotteri plurimotori a turbina;
– esperienza minima di pilotaggio di 300 ore di volo alle condizioni indicate sul bando;
-idoneità medica al volo di classe 1;
-età non superiore a 60 anni.
I candidati in possesso dei requisiti hanno diritto al sostenimento della Prova scritta, che dura 3 ore e consiste in una serie di quesiti a risposta aperta attorno a:

operazioni di volo;
-addestramento del personale navigante;
– licenze di volo e abilitazioni.
Se sarà raggiunto il punteggio minimo di 28/40 punti, si sarà ammessi al colloquio individuale, che verterà su:

-funzioni e competenze dell’ENAC;
– normativa aeronautica nazionale e internazionale e procedure nel settore delle operazioni di volo nonché in materia di sorveglianza degli operatori di volo;
– tecniche di auditing e safety management system nelle organizzazioni aeronautiche;
-funzioni degli organismi nazionali e internazionali dell’aviazione civile;
– lettura, traduzione e conversazione in lingua inglese.
La domanda di ammissione dev’essere redatta in carta semplice secondo il modello e inviata, per posta o tramite P.E.C., entro e non oltre il 31 marzo 2019.
BANDO

Commenti Facebook