Contratto a chiamata: cambiano le regole, vincoli temporali e di età

814

jobNatale, Pasqua e ferie estive sono i periodi in cui maggiormente si fa ricorso ai contratti a chiamata. Contratti che, nell’ultimo anno, hanno subito alcune modifiche sostanziali. La tipologia è estremamente flessibile e si presta ad essere utilizzata soprattutto in quei periodi dell’anno in cui si ha particolarmente bisogno di personale in più ma senza essere costretti ad assumere a tempo pieno. Il tutto con un notevole risparmio nelle buste paga. Se non si applica nel modo giusto, però, si rischiano diverse sanzioni come la automatica conversione a contratto a tempo pieno e indeterminato.

http://www.negozioperleimprese.it/2013/12/09/contratto-a-chiamata-cambiano-le-regole-vincoli-temporali-e-di-eta/

Commenti Facebook