Concorso Banca d’Italia: assunzioni per 6 avvocati

527

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 20 novembre 2018, sezione Concorsi ed esami, è stato bandito un concorso per la selezione di 6 Avvocati (ruolo Legale, I livello stipendiale) da assumere con contratto a temo pieno e indeterminato presso la Banca d’Italia, sede di Roma.

Per partecipare al concorso, al di là dei requisiti generali sempre validi in caso di concorsi pubblici, ai partecipanti al concorso è richiesto di possedere i seguenti requisiti specifici:

-laurea magistrale o specialistica in Giurisprudenza (classe LMG/01 o 22/S) o diploma di laurea in Giurisprudenza secondo il vecchio ordinamento (in tutti i casi il titolo deve essere stato conseguito con voto non inferiore a 105/110)
-iscrizione a un Albo degli Avvocati istituito in Italia presso il relativo Consiglio dell’Ordine o titolo a detta iscrizione

La fase di selezione concorsuale prevede lo svolgimento di 5 prove così ripartite:
3 prove scritte su materie giuridiche (redazione di 1. un parere motivato in materia di diritto commerciale; 2. un atto defensionale in materia di diritto civile e diritto processuale civile; 3. un parere motivato o un atto defensionale, a discrezione della Commissione, in materia di diritto amministrativo sostanziale e processuale)
1 prova scritta in lingua inglese
1 prova orale sulle materie oggetto delle prove scritte (compresa quella in inglese)
Come candidarsi – Gli interessati alle candidature per il ruolo di Avvocato presso la Banca

d’Italia potranno inoltrare la propria candidatura entro il giorno 21 dicembre 2018, seguendo l’apposita procedura online del portale Banca d’Italia.
Per partecipare il concorso, secondo le modalità indicate nel bando, si può inviare domanda entro e non oltre le ore 16:00 del 21 dicembre 2018.

BANDO

Commenti Facebook