TravelFood: dal 6 al 13 Dicembre a Campobasso in vetrina cucina e turismo

746

Tanti gli eventi per un unico obiettivo: promuovere il Molise. Ci siamo. Da domenica 6 Dicembre fino a domenica 13 Dicembre Piazza della Vittoria a Campobasso ospiterà la prima edizione di ‘TravelFood’, la fiera espositiva organizzata da Molise Home Cooking, la start-up ideata da Roberto e Domenico Colella, insieme alla Confesercenti diretta da Pasquale Oriente, con il patrocinio del Comune di Campobasso. TravelFood sarà una vetrina per le piccole aziende e per i Comuni dell’entroterra molisano che vogliono far conoscere prodotti, storie e tradizioni. Obiettivo dell’iniziativa è promuovere l’enogastronomia e il territorio, elementi correlati per il turista di quarta generazione, sempre più alla ricerca di mete non standardizzate.
TravFood sarà un viaggio alla scoperta del Molise, all’insegna di arte, storia, tradizioni, itinerari culturali, natura, ospitalità nei borghi e cucina tipica. Ricco il programma della manifestazione, già a partire dalla giornata inaugurale.
– Domenica 6 Dicembre alle ore 11:30 all’interno dello stand dedicato ai convegni, si terrà il seminario “Turismo di Comunità: Nuove prospettive di Bottom Up” a cura del Parco delle Morge Cenozoiche.
-Martedi 8 Dicembre alle ore 11:00 si parlerà di Economica di Cultura e di come recuperare e promuovere i vecchi borghi, a cura del network “Borghi della Lettura”.
-Giovedì 10 Dicembre saranno protagonisti vino e poesia. Dalle ore 19:00 ci sarà uno spazio dedicato alla degustazione di vini molisani e alla lettura di poesie.
-Venerdì 11 Dicembre sarà il turno delle birre artigianali. Dalle ore 18:30 con Birrando si Impara e le Birre del Mistero, intenditori e non potranno entrare nel mondo delle birre artigianali.
TravelFood è tutto questo e anche altro.
Gli stand espositivi saranno aperti al pubblico tutti i giorni dalle ore 17:00 alle ore 22:00; mentre domenica 6, martedì 8, sabato 12 e domenica 13 Dicembre saranno aperti anche dalle ore 11:00 alle ore 13:00. Non resta solo che attendere il taglio del nastro.

Commenti Facebook