Presentazione della mostra fotografica “Buono da scattare” a Campobasso

1294

Si terrà lunedì 26 gennaio 2015, alle ore 11:00,  presso la Sala del Consiglio Comunale a Campobasso la conferenza stampa per l’inaugurazione della mostra fotografica “Buono da scattare”. La seconda edizione del concorso fotografico italo-spagnolo “Buono da scattare”, ideato da Sabrina Lembo, titolare dell’Oleificio Lembo,  in collaborazione con Annalisa Nuvelli Fotografie, ha premiato in Campidoglio, il  9 gennaio 2015, una giovanissima studentessa di Gaeta, Nunzia Lollo, che con la foto “Il sapore semplice dei frutti” si è aggiudicata il premio “Super Vincitore Buono da Scattare”. I Premi “Buono da web” sono stati conferiti al campobassano Salvatore Mignogna (Italia) con l’opera “Una vegetariana anomala” e alla madrileña  Rebeca Martínez Alcon (Spagna) con “Oro mediterraneo” per la categoria “Giovani Fotografi”. Il “Premio alla Creatività” è stato vinto da Rosanna Persiani (Basilicata), con l’opera “Olio al chiaro di luna”,  ispirato e dedicato all’astronauta Samantha Cristoforetti, prima donna italiana nello spazio.
Queste fotografie, insieme a tutte le altre opere finaliste del concorso, saranno esposte in una mostra collettiva dal 26 gennaio al 1 febbraio 2015, presso il Comune di Campobasso (ingresso libero).
Durante la conferenza stampa, che vedrà il coinvolgimento di  Sabrina Lembo (Titolare Oleificio Lembo e ideatrice del concorso “Buono da scattare”), Antonella Giordano (Giornalista e membro del Comitato d’Onore di “Buono da scattare”) Antonio Battista (Sindaco di Campobasso), Emma De Capoa (Assessore alla Cultura, Comune di Campobasso),  Bibiana Chierchia (Vice Sindaco di Campobasso), Gianmaria Palmieri (Magnifico Rettore Università degli Studi del Molise), sarà presentata la nascita dell’Associazione culturale internazionale “Un Lembo di…”, uno spazio creativo che ha il fine istituzionale di alimentare tra i giovani una coscienza culturale ad ampio raggio, vedendoli  artefici e protagonisti in ogni iniziativa, volta al servizio della cultura e delle sue molteplici forme di espressione: dalla fotografia, all’arte, alla letteratura, alla moda e molto altro ancora.
L’iniziativa nasce dalla collaborazione e dal patrocinio di più enti, tra cui Comune di Campobasso, Roma Capitale, Comune di Gaeta, Università degli Studi del Molise, Fidapa Bpw Italy sezione Roma, Ambasciata di Spagna in Italia, Universidade da Coruña, Summit Hotel di Gaeta.
Il concorso “Buono da scattare” rivolta a fotografi professionisti e a fotoamatori di nazionalità italiana e spagnola promuove l’arte della fotografia e la tradizione dell’olio: catturare in uno scatto fotografico una sensazione, un gusto, un attimo che sa di cultura.

Commenti Facebook