Oratino/ Il comune chiede al Tar di sospendere con urgenza l’autorizzazione per installazione di un ripetitore

278

Anche se al momento tutti noi stiamo vivendo in prima persona la drammaticità
dell’emergenza della pandemia per il coronavirus ,mi sembra giusto informare circa
le ultime novità sulla questione ripetitore che ha destato e desta tuttora
preoccupazione per tutta la Comunità di Oratino che rappresento.

In vista dell’udienza fissata per mercoledì prossimo, il Comune, tramite l’Avv. Massimo Romano, ha espressamente richiesto al Tar di sospendere in via cautelare e con urgenza l’autorizzazione, nel rispetto della volontà dei cittadini e ricorrenti; la decisione del Tar è attesa in queste ore.


In considerazione del fatto che  il Responsabile Suap ( Ufficio Tecnico) ha confermato l’autorizzazione all’installazione del ripetitore ,ho inviato ulteriore nota/diffida del 2/4/2020 a dover ottemperare e tenere conto di quanto deliberato all’unanimità dal consiglio comunale
.  Infine, la Giunta comunale ha conferito incarico, sempre all’Avv. Massimo Romano, di costituirsi e resistere nel ricorso presentato dalla Wind Tre spa contro il Comune, per difendere le posizioni espresse dal Consiglio comunale (delibera 1/2020), all’unanimità.

Ho voluto aggiornare della situazione per garantire la più completa informazione a tutti su quanto sta avvenendo, sia sul piano giudiziario che amministrativo, sperando di superare presto quest’ altra emergenza.

Dott. Roberto De Socio Sindaco di Oratino

Commenti Facebook