Molisani nel Mondo/Ermanno D’Andrea nella delegazione italo-tedesca

142

Dall’Associazione ‘Tedeschi’ riceviamo e pubblichiamo

Caro Ermanno,

a nome dei volontari dell’Associazione “Giuseppe Tedeschi” ti esprimiamo il nostro più sentito apprezzamento per aver contribuito con il tuo impegno ed i tuoi rapporti con la Germania risalenti al 1957, quando per la prima volta hai partecipato alla Fiera della Meccanica di Precisione ad Hannover, a orientare positivamente il confronto italo-tedesco tra la Chiesa di Sant’Eustorgio di Milano ed i rappresentanti della Diocesi di Colonia. Com’è noto, permane un contenzioso da 800 anni per via della traslazione delle reliquie dei Re Magi, perpetrata da Federico Barbarossa da Milano al Duomo di Colonia uno dei più antichi e belli della Germania.

Per tutti noi, auspicando il prosieguo del dialogo che già positivamente si è avviato, è motivo di gratificazione che un emigrante di Capracotta (IS) sia tra i protagonisti di questa straordinaria iniziativa storico-religiosa, a dimostrazione e conferma della giusta stima nei tuoi riguardi.

È inutile nasconderti che tra le comunità molisane che operano in Italia e all’estero quella di Capracotta si distingue per dinamismo e diffusione, come ci conferma da Pittsburgh anche il Console d’Italia, Joseph D’Andrea, che recentemente ha incontrato uno dei più bravi amministratori di residenze per anziani di quell’area degli Stati Uniti, tale Nicola Vizzoca originario per l’appunto del tuo stesso paese.

La Presidente La Coordinatrice

Lidia De Sanctis Roberta Iacovantuono

Commenti Facebook