La storia di Ion Cazacu portata in scena dagli Indra al Campobasso Summer Festival

238

È stato uno spettacolo sviluppato sul filo della tradizione, ma all’insegna della sperimentazione musicale e della ricerca scenica, quello che il Collettivo Indra Art Project ha portato sul palco del parco E. De Filippo giovedì sera, con “Requiem per il sogno americano“, per il secondo degli appuntamenti in programma nel cartellone del “Campobasso Summer Festival”.

Con una narrazione strutturata attraverso una messa in scena ricca di contaminazioni e rimandi tra danza, musica, teatro e letteratura, il Collettivo ha raccontato al pubblico del “Campobasso Summer Festival” la storia reale di Ion Cazacu, un operaio rumeno bruciato vivo dal suo datore di lavoro italiano, a Gallarate nel 2000, perchè reo di voler essere regolarizzato.

La tragica vicenda dell’operaio rumeno, affrontata già nel 2015 in un libro scritto da Dario Fo e Florina Cazacu, figlia di Ion, è stata ripercorsa dagli Indra con scelte teatrali e musicali capaci di sottolineare in modo potente la violenza e con essa i soprusi ai quali il piastrellista arrivato dalla Romania venne sottoposto. Un esperimento creativo, quello del Collettivo Indra, che ha voluto rappresentare un “requiem” per il sogno americano dei tanti emigranti che raggiungono il nostro paese.

Durante lo spettacolo è stato proiettato in anteprima il video musicale del brano “Taranta Stomp” girato dal Collettivo nel centro storico di Campobasso con lo scopo di presentare un progetto che oltre che artistico, possa essere poi anche indirizzato ad aumentare l’attrattività e le bellezze della città.

Il prossimo appuntamento in programma al Parco De Filippo per il “Campobasso Summer Festival” è quello di lunedì 31 agosto, sempre alle ore 21.00, quando con lo spettacolo “Maledetti cantautori” saranno di scena Nicholas Ciuferri, Davide Combusti, Riccardo Tesio e Cristiano Godano. Ci si può prenotare per assistere all’evento, direttamente attraverso l’app “Quanti siamo”.All’interno del “Campobasso Summer Festival” ci saranno, nei prossimi giorni, anche due appuntamenti letterari, con la presentazione di due testi, entrambi a Piazzetta Palombo. Domenica 30 agosto, alle ore 18.30, Nicholas Ciuferri presenterà “I racconti delle nebbie”, mentre lunedì 31 agosto, sempre alle ore 18.30, Cristiano Godano presenterà il suo libro “Nuotando nell’aria”.

Commenti Facebook