Gravina: Da Asrem ancora nessuna risposta alla richiesta di convocazione della Conferenza dei Sindaci

216

Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, in questi ultimi giorni, è più volte tornato sul tema della mancata risposta ottenuta dai vertici dell’ASREM, in merito alla sua richiesta di convocare la Conferenza dei Sindaci.

Proprio ad inizio settimana, durante una seduta della Commissione Consiliare Politiche Sociali, sindaco e consiglieri comunali dei diversi schieramenti politici, hanno ribadito la necessità che un tale organismo venga finalmente convocato dando così la possibilità, alle amministrazioni locali presenti sul territorio, di ricevere risposte e chiarimenti su problematiche organizzative che appaiono tutt’altro che superate e per le quali il coinvolgimento dei Sindaci, primo fronte di rapporto istituzionale con la popolazione, risulta non più rinviabile.

“Sono passati quasi 20 giorni dalla mia richiesta inviata alla direzione dell’Azienda Sanitaria regionale e ancora tutto tace. – ha dichiarato il sindaco Gravina – Un tempo che si è evidentemente preferito far trascorrere senza segnali e senza alcun tipo di risposte, pensando così di poter dilatare all’infinito l’urgenza manifestata da me, come primo cittadino del capoluogo di regione, ma anche da tanti altri miei colleghi Sindaci che, con il medesimo spirito, hanno inviato formale richiesta all’ASREM per la convocazione della Conferenza dei Sindaci.

Intanto che il tempo trascorre – ha sottolineato il sindaco – le problematiche in materia di organizzazione dell’emergenza sanitaria sull’intero territorio si accumulano, rendendo perciò ancor meno comprensibile questa mancanza di comunicazione che, purtroppo, sta caratterizzando l’agire di chi è chiamato a convocare la Conferenza.

La campagna vaccinale, le politiche di gestione dell’emergenza sanitaria in atto e la pianificazione futura delle stesse, anche in vista della prossima programmazione del Recovery Fund sulla spesa sanitaria, sono temi che abbiamo chiesto di affrontare insieme – ha proseguito Gravina – e che necessitano di trovare momenti di incontro, non più rinviabili ad oltranza, come invece sta accadendo, e sui quali sarebbe utile per tutti avere la prontezza, la lungimiranza e la disponibilità anche istituzionale al confronto.Insieme agli altri Sindaci che stanno chiedendo, come il sottoscritto, senza personalismi, una risposta celere su questo e su altri punti, – ha aggiunto Gravina – rinnovo la richiesta ai vertici ASREM di convocare una Conferenza dei Sindaci che potrà essere l’utile strumento per verificare quanto è già stato fatto nel corso di questa emergenza, al fine, poi, di pianificare azioni incisive, concrete e condivise per l’immediato futuro.Confido, inoltre, che lo stesso presidente della Regione Molise, Donato Toma, si faccia doverosamente garante del rispetto della Legge Regionale 14 maggio 1997, n. 11, con la quale, per l’appunto, si istituiva anche la Conferenza dei Sindaci, svolgendo così la sua opera di «moral suasion» nei confronti degli stessi vertici ASREM.”

Commenti Facebook