Emergenza cinghiali e rischio grave per l’incolumità delle persone, interviene il Comitato Santa Maria de Foras

249

Scriviamo la presente perchè riteniamo indispensabile segnalare l’invasiva e pericolosa
presenza di cinghiali sul territorio e in particolare in zone adiacenti alle zone boschive
( Foce – Montevairano ) come la nostra Contrada.

Siamo consapevoli del fatto che le Amministrazioni siano coscienti del problema ma
riteniamo sia nostro dovere comunicare che la situazione sta pesantemente e visibilmente degenerando. Negli ultimi mesi questi animali hanno raggiunto le case dei cittadini creando pesanti danni a campi coltivati, recinzioni e aree verdi e impedendo di fatto l’accesso ad aree a vocazione turistica come la zona Foce e il parco naturalistico di Monte Vairano.

Quello che però più ci preoccupa è il rischio che inevitabilmente e incosapevolmente corre
chi si trova a transitare sulle nostre strade in auto ma spesso anche a piedi.


Sono ormai all’ordine del giorno segnalazioni di cittadini che incontrano numerosi
esemplari di cinghiali e che hanno più volte subito tentativi di aggressione spesso
riportando il ferimento di animali e il danneggiamento di automobili.

Comprendiamo le ragioni legislative e burocratiche che rendono difficile il controllo del
fenomeno ma chiediamo con fermezza che non si perda di vista il livello di sicurezza che è necessario assicurare a tutti i cittadini.
Ora è arrivato il momento di agire in modo INCISIVO.

Chiediamo che si lavori nel minor tempo possibile per risolvere il problema, anche se tale
soluzione comporterà scelte necessariamente coraggiose (incentivi per l’utilizzo di
recinzioni meccaniche o elettriche, cattura e trasferimento in habitat compatibili per i
cinghiali, sterilizzazioni).


Gli sforzi messi in campo evidentemente non sono sufficienti ad assicurare il contenimento del proliferare della fauna selvatica ma siamo certi del fatto che da parte delle Amministrazioni locali ci sia tutta la volontà e l’intenzione di collaborare per una soluzione rapida ed efficace del problema.

Restiamo a disposizione per un incontro con le Amministrazioni nel quale discutere in
modo proficuo dell’argomento in questione nella speranza che nel tempo necessario per
passare dalle intenzioni alle azioni, nulla di tragico accada. ( foto di repertorio)


Il direttivo dell’APS e del Comitato “Foce – Santa Maria de Foras”

Commenti Facebook