Comune di Campobasso/ Pd e La Sinistra: nessuna richiesta di aiuto deve restare inascoltata

173

Martedì 7 aprile si è svolta la prima commissione consiliare in tempi di COVID al Comune di Campobasso, commissione Bilancio. Si è discusso in particolare della delibera oggetto del prossimo consiglio comunale di venerdì 10 aprile.
Per noi consiglieri del Partito Democratico e de La Sinistra è stata anche l’occasione per proporre e richiedere un impegno del nostro ente nei confronti di chi sta in difficoltà. 
L’emergenza legata alla pandemia da Covid19, infatti, sta mettendo a dura prova non solo tutti coloro che sono in prima linea, per salvare vite, rallentare la diffusione del virus e garantire beni e servizi essenziali, ma tantissimi nuclei familiari, anche nel capoluogo. Più di 800 le domande di aiuto economico/alimentare arrivate.

Onde evitare che i 300.000 euro assegnati dal Governo al Comune di Campobasso non siano sufficienti a coprire il fabbisogno che è emerso e che continuerà ad emergere, i consiglieri del Partito Democratico e de La Sinistra hanno formalmente richiesto in commissione bilancio, all’assessore Panichella, di integrare, con risorse comunali e di Ambito, immediatamente il fondo destinato ai nuclei in difficoltà, che oggi, purtroppo, sono aumentati in maniera esponenziale.
Il passaggio immediatamente successivi sarà quello di pensare alle piccole e medie imprese, artigiane e non, che rappresentano l’essenza del tessuto imprenditoriale e produttivo locale. Nessuna richiesta di aiuto deve restare inascoltata.

I CONSIGLIERI COMUNALI
ALESSANDRA SALVATORE, ANTONIO BATTISTA, BIBIANA CHIERCHIA, GIOSE TRIVISONNO

Commenti Facebook