Chiuso il Festival dello Sviluppo Sostenibile, successo per la prima edizione

129

“Pronti già a lavorare per la seconda edizione”. L’annuncio di Legambiente Molise si lega al bilancio più che positivo registrato per il primo Festival dello Sviluppo Sostenibile, che si è svolto nei giorni scorsi nel parco “Eduardo De Filippo” del quartiere San Giovanni a Campobasso.

L’evento, organizzato da Legambiente in collaborazione con l’associazione Il Nostro Quartiere San Giovanni, il Comune di Campobasso, l’Ufficio di Servizio Sociale per Minorenni del Molise e il Centro Servizi per il Volontariato del Molise, ha ottenuto un consenso pieno da parte del pubblico che nelle tre sere ha seguito con una partecipazione interessata gli incontri dedicati al tema dello sviluppo sostenibile.

Il Festival infatti ha fatto segnare un vero e proprio boom di presenze con centinaia di persone che hanno affollato gli stand, i laboratori, gli apertivi scientifici e le lezioni aperte che hanno avuto tra gli ospiti il viceministro all’Istruzione Lorenzo Fioramonti, il giornalista Domenico Iannacone, il ricercatore del Cnr Valerio Rossi Albertini, il direttore della Fondazione Con il Sud Marco Imperiale e il coordinatore dei progetti territoriali di Legambiente Onlus Nicola Corona. I relatori hanno affrontato i tre argomenti scelti per declinare la mission sposata da Legambiente per uno sviluppo sostenibile: “Cambiamenti Climatici”, “Nutrire il Pianeta” e “Lo Sviluppo come libertà”.

“Il nostro grazie va alle tantissime persone che hanno deciso di partecipare e a chi ha collaborato alla buona riuscita del festival – dichiara il direttore di Legambiente Molise Andrea De Marco –. Il bilancio è certamente positivo. Essendo il primo anno, non avevamo alcuna idea di come avesse potuto rispondere la città di Campobasso: anche la scelta della location si è rivelata assolutamente vincente. Abbiamo riscontrato infatti un grandissimo entusiasmo non solo per gli eventi proposti ma anche e soprattutto per il luogo che ci ha ospitato e questo ci rende molto felici. Da oggi cominciamo a lavorare per la seconda edizione del festival che si terrà l’anno prossimo e che certamente si svolgerà di nuovo all’interno del parco di San Giovanni. Sceglieremo tematiche diverse rispetto a quelle affrontate nei tre giorni appena passati ma metteremo di nuovo al centro lo Sviluppo Sostenibile”.Il festival è stato finanziato dalla Regione Molise nell’ambito dell’avviso pubblico “Finanziamenti per il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale”.

Commenti Facebook