Associazione Misteri e Tradizioni : Un gioco per conoscere i Misteri di Campobasso

814

Tornano come ogni anno i Misteri a Campobasso. La secolare tradizione che, di generazione in generazione, è centro delle feste cittadine. Per rinsaldare questo legame con la tradizione nei confronti delle giovani generazioni l’Associazione Misteri e Tradizioni ha ideato un gioco da tavolo a cura di Elia Rubino con i disegni e la grafica di Luigi de Michele e la consulenza di Giovanni Teberino e la supervisione storica di Elisabetta D’Onofrio. Grazie alla disponibilità della dirigente dell’Istituto Comprensivo Petrone di Campobasso, la professoressa Maria Cristina Battista, i bambini della scuola primaria “Don Milani” Campobasso Classi seconde “Senza Zaino” Docenti:Carmela Centritto, Cristina Marotti , Giovanna Tarasco, Giuseppina Totaro, Annapina Licursi, Daniela e le classe terze, parteciperanno ad un simpatico incontro mercoledì 13 aprile dalle 9.00 alle 12.30 e mercoledì 27 aprile ( le classi terze) per visitare il museo dei Misteri in via Trento e per giocare insieme a “In nomine Domini”, il gioco da tavolo che si può trovare presso il museo a Campobasso, nato senza alcun finanziamento degli enti, ma dalla volontà degli organizzatori che credono in queste forme di comunicazione. Una esperienza didattica, dicono le docenti, in linea con il lavoro programmato per le classi che zaino stanno lavorando ad un percorso-itinerario che li vedrà impegnati alla scoperta di storie, leggende e tradizioni del passato della loro città, nonché alla conoscenza di alcuni luoghi del centro storico legate ad esse.

Commenti Facebook