Gas Randon. Di Brino a Monaco: estenda il controllo a tutti gli uffici e i locali della Regione

481

sindaco di brinoIl sindaco Basso Antonio Di Brino intende replicare alle ultime dichiarazioni del consigliere regionale Filippo Monaco, sul tema del gas radon nelle scuole. “Ritengo imprescindibile – dichiara Di Brino – e solo per questa volta, controbattere alla replica del consigliere regionale Filippo Monaco sul tema del gas radon nelle scuole, precisando preliminarmente che il soldatino giapponese Yokoi Shoichi non è noto a livello internazionale per la sua tenacia, bensì per la sua dabbenaggine, atteso che per 28 anni non si era accorto di un fatto non secondario e cioè che la seconda guerra mondiale era finita.

Ciò premesso, devo tuttavia esprimere un plauso alla prima iniziativa che il signor Filippo Monaco, consigliere regionale da circa tre anni, ha posto in essere nell’interesse della collettività molisana. Difatti, ritengo assolutamente positivo l’eventuale avvio del controllo puntuale, serio ed efficace della presenza di gas radon in tutte le scuole molisane. E assieme a me, sono convinto che saranno soddisfatti tutti i sindaci, i dirigenti scolastici e i genitori di tutti i bambini che frequentano le nostre scuole.
Mi permetto sommessamente di suggerire al consigliere Monaco, considerato che la normativa europea prevede il controllo della presenza di gas radon sui posti di lavoro, di estendere tale studio a tutti gli uffici e i locali della Regione Molise, compresi gli ospedali; tutto ciò, ovviamente, nell’interesse di tutti i pazienti, i dipendenti pubblici, i cittadini, ecc.
Certo, a questo punto, che la Giunta regionale darà luogo senza indugio a quanto richiesto dal consigliere Monaco, umilmente integrato dal sottoscritto, attendo già nei prossimi mesi i risultati di questa iniziativa. Sarà mia cura chiedere conto periodicamente delle procedure e dei tempi di realizzazione di quanto richiesto da Monaco”.

Commenti Facebook