Gas Radon, Monaco: Bisogna vederci chiaro. Se qualcosa non quadra, porterò il caso in Procura

453

filippomonaco consE’ di questa mattina la nota che il vicepresidente del consiglio regionale Filippo Monaco ha inoltrato all’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale per chiedere spiegazioni in merito alle verifiche sulla presenza di gas radon nella scuola dell’infanzia di Via Tremiti a Termoli. “Le verifiche effettuate dall’Arpa Molise in uno sgabuzzino della scuola di Via Tremiti, hanno evidenziato che i valori elativi alla presenza di gas radon superano di circa il doppio il livello di riferimento fissato dalla legge.

La stessa Agenzia ci informa che i dati relativi alla presenza di radon nelle classi saranno disponibili solo a primavera. Ho chiesto quindi all’Arpa di avere informazioni tecniche, precise e dettagliate sull’indagine svolta. Ma, dal momento che la faccenda desta qualche sospetto, ho chiesto di sapere la data esatta in cui l’Agenzia ha avviato le verifiche in modo da capire se effettivamente c’era chi sapeva ma ha taciuto, mandando ugualmente i bambini a scuola, prima quindi che il caso esplodesse”.
Se così fosse, invierò le carte alla Procura così che vengano accertati chi siano i responsabili oggettivi di tale “disattenzione” e il perché si è fatto finta di non sapere, mettendo a rischio la vita di piccole creature oltre che dell’intero personale scolastico”.

Commenti Facebook