Allarme bomba sui binari tra Pescara e Termoli: conclusi i controlli, falso allarme

890

treno"Nel tratto ferroviario tra Termoli e Pescara , tra Fossacesia e Vasto, sui binari c'è  una bomba", da indiscrezioni questo sarebbe il contenuto di una telefonata anonima giunta alla polizia ferroviaria. E' stato disposto subito il blocco preventivo dei convogli che transitano su quel tratto, perpermettere la verifica della segnalazione.La Polizia ferroviaria,  gli agenti del Commissariato di Vasto e la Protezione Civile stanno controllando la galleria che passa per 6 chilometri e 800 metri sotto l’abitato di Vasto.

A causa dell’allarme bomba segnalato più di un’ora fa sono fermi alla stazione di Vasto-San Salvo i due intercity per Bologna Centrale e Bari Centrale. Altri treni sono stati soppressi. Anche se i controlli eìffettuati finora hanno dato esito negativo Trenitalia ha messo a disposizione dei pullman sostitutivi per le tratte regionali, proprio per coprire la Pescara-Termoli, mentre per i treni a lunga percorrenza si attende la riapertura della circolazione, che dovrebbe avvenire in serata.

Si sono conclusi nella tarda serata  i controlli della Polfer per verificare la presenza di una bomba sulla linea ferroviaria adriatica, tra le stazioni di Casalbordino e Vasto. Nessun ordigno trovato, ma l'allarme ha causato paura e disagi per i passeggeri.

Commenti

commenti