Sport/ Attesa per ‘CorrIsernia’

109

Riceviamo e pubblichiamo

Si terrà venerdì 15 settembre alle ore 11.00 presso la sala Raucci del Comune di Isernia la conferenza stampa di presentazione della CorrIsernia 2017, manifestazione organizzata dalla Nuova Atletica Isernia in collaborazione con l’Assessorato allo Sport della Regione Molise.

Oltre ai vertici della società pentra, interverranno il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, l’assessore comunale allo sport, Antonella Matticoli, e il consigliere regionale con delega allo sport, Carmelo Parpiglia, a manifestare il loro sostegno alla sempre eccellente organizzazione della società presieduta da Agostino Caputo.

Per l’edizione numero 12 sono in programma tante novità che faranno della manifestazione non solo un evento sportivo, ma una festa dello sport per tutti.

La prima rivoluzione in questo senso, infatti, sta nel costo di iscrizione alla gara competitiva previsto in solo un euro. La cosa ha talmente sorpreso gli addetti ai lavori che i telefoni e la mail della società sono stati subissati di richieste di conferma di tale novità. “Il nostro intento era quello di richiamare un gran numero di atleti, perché spesso il costo di iscrizione è considerato un onere importante nella scelta della gara a cui partecipare – dice il presidente Agostino Caputo – ma sinceramente non ci aspettavamo tanta sorpresa intorno a questa cosa, speriamo che i numeri finali ci daranno ragione”.

Altra innovazione che vuole condurre a una partecipazione sempre più attiva della città è la staffetta non competitiva, una sorta di gara social da affrontare di corsa, al passo o come si vuole, non da soli, ma grazie al contributo di due compagni che andranno a coprire il totale di tre frazione ognuna da 3,3 km. Sarà premiata la squadra che taglierà per prima il nastro di arrivo, ma anche quella più divertente.

Alla conferenza stampa saranno presenti anche le associazioni che da diversi anni scendono in piazza della Repubblica affianco della NAI: l’AIC (Associazione Italiana Celiachia) e l’AVIS, che come di consueto avrà una classifica ad hoc per i donatori di sangue.

Tra le collaborazioni a fini sociali in questa edizione si annovera una new entry: la DEA Molise, associazione che si occupa di demenza e Alzaimer. Saranno proprio i malati dell’associazione a dare il via alle gare con una passeggiata a loro riservata, in programma alle ore 16.00.

Questa ed altre novità, oltre alle conferme della corsa a sei zampe e soprattutto del Corrilascuola, la manifestazione riservata agli istituti scolastici di Isernia e provincia, per la quale è previsto un cospicuo montepremi, saranno svelate nel corso della conferenza stampa, attesa soprattutto per capire quale sarà la starting list dell’americana, gara ad inviti, che chiuderà l’evento.

Per il momento sappiamo che il tecnico delle Fiamme Gialle, Luciano Di Pardo, ha puntato come sempre su giovani atleti italiani che si sono distinti in campo internazionale, affiancandoli a pari età molisani, tra quali il sempre presente Leo Paglione. Inoltre, per questa edizione gli inviti si sono estesi anche a giovani talenti abruzzesi, tanto che rispetto alle passate edizioni, il numero dei partecipanti è cresciuto, perché nonostante la gara sia ad inviti, sono state davvero numerose le richieste di partecipazione pervenute da tutta Italia, segno che l’evento di chiusura della CorrIsernia, è atteso non solo dal pubblico, ma dagli stessi atleti.

Commenti

commenti