Sitting volley, lezione di vita e di sport all’ITST “Marconi” di Campobasso

117

Mattinata intensa e ricca di emozioni quella andata in scena all’ITST “Marconi” di Campobasso. A salire in cattedra, per così dire, il comparto regionale e nazionale del sitting volley. Grazie al progetto di promozione e divulgazione sportiva paralimpica “Tutti giù per terra, il sitting volley” vinto a livello nazionale dalla Nuova Pallavolo Campobasso, gli alunni del “Marconi” hanno potuto sia assistere a testimonianze dirette di chi sia su un campo da gioco sia dietro una scrivania in qualità di dirigente spende da anni un profondo impegno verso questa disciplina sportiva. Un evento che ha avuto la sua ufficialità anche grazie alla presenza del Presidente del Cip Molise, Donatella Perrella, il Presidente del Coni Molise, Guido Cavaliere, il Sindaco di Campobasso nonché Presidente della Provincia di Campobasso, Antonio Battista e la squadra vice Campione d’Italia del Nola Città dei Gigli. Ad aprire la prima parte di questa giornata dedicata interamente al sitting volley è stata la Dirigente Scolastica dell’ITST “Marconi” Adelaide Villa che ha introdotto i lavori dell’assemblea. Moderatrice e padrona di casa è stata la Delegata regionale del sitting volley Paola Di Cesare. Sul palco del “Marconi”, poi, si sono alternate le testimonianze molto coinvolgenti di Guido Pasciari, Referente nazionale del sitting volley, degli atleti della Nazionale Alessia Vitale e il termolese Emanuele Di Ielsi che hanno illustrato sia la propria esperienza di vita e di sport legata al sitting volley sia l’evoluzione che questo sport ha avuto negli ultimi anni proiettando l’Italia tra le migliori nazioni del mondo. Sitting volley che ha avuto un’ascesa esponenziale anche in Molise dove la punta di diamante è Emanuele Di Ielsi, portacolori della Termoli Pallavolo, che nelle recenti qualificazioni ai Mondiali è stato premiato come miglior giocatore del torneo. Un’ascesa che ha permesso di dare in prestito ben quattro atleti molisani, Antonella e Paola Di Cesare, Emanuele Di Iesli, Francesco D’Angelo e Francesco De Luca, alla compagine dei vice Campioni d’Italia del Nola Città dei Gigli per la disputa del prossimo campionato italiano che dovrebbe prenderà il via alla fine del mese di maggio. A chiudere questa prima parte della giornata l’intervento della professoressa Antonella Di Cesare vera e propria artefice di questo evento. “Era da diverso tempo che nutrivo questo desiderio di organizzare un incontro divulgativo/formativo sul sitting volley nella scuola in cui insegno. Oggi questo sogno, nato durante la mia partecipazione in qualità di atleta con la Nazionale alle qualificazioni per le paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016, si è avverato e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a renderlo reale e tangibile”. Nella tarda mattinata, poi, gli alunni e gli atleti paralimpici si sono spostati in palestra per una lezione pratica di sitting volley.

Commenti Facebook