Rugby/ In luce il settore giovanile degli Hammers

81

Riceviamo e pubblichiamo

Contorniati da un pubblico sempre più numeroso, a dimostrazione che in città la passione per la palla ovale cresce e coinvolge persone di ogni età, gli Hammers Rugby Campobasso hanno animato la domenica rugbistica con le compagini del settore giovanile. Di prima mattina sono i più piccoli a mostrare di che pasta sono fatti e di quanta determinazione siano capaci, nonostante la giovanissima età. Che grinta gli under 14 degli Hammers! Con un secondo tempo a tutta, i piccoli rossoblù stringono la morsa intorno ai Draghi di Telese e per poco non conquistano la vittoria che sfuma solo sul finire della partita: 5 mete a 4 per i beneventani, con un punteggio finale di 33 a 22 che rende merito a entrambe le compagini per una gara davvero bellissima. Subito dopo gli under 14, sul terreno dell’ex Romagnoli, iniziano con puntiglio la loro gara gli under 18 di coach Suliani contro i Normanni, con il sostegno di tutto lo staff tecnico al gran completo in panca per caricare i giovani rossoblù e trascinarli alla vittoria. Due piazzati chirurgici di Valente portano gli Hammers sul 6 a 0 nei primi dieci minuti, ma poi, improvvisamente, la luce si spegne e tornano le vecchie insicurezze che permettono ai campani di rimontare e chiudere addirittura in vantaggio il primo tempo, sul 17 a 6. La seconda frazione di gara si sviluppa sul filo di un sostanziale equilibrio con una meta di Frezza per gli Hammers alla quale il quindici avversario risponde con una propria meta frutto di un’accellerazione sulla corsia destra d’attacco.

A più riprese i campobassani cercano di sfondare il muro dei biancorossi, ma la soluzione finale manca sempre di qualcosa per poter fruttare punti in tabellone e, allora, proprio allo scadere, sono i campani in ripartenza a siglare l’ultima meta di giornata che fissa il risultato finale sul 27 a 11 in proprio favore. In trasferta, per il raggruppamento della Coppa Italia a Napoli al Villaggio del Rugby, le Ladies degli Hammers si fanno rispettare con una vittoria contro le ragazze della Zona Orientale Salerno, in una gara non valevole per il punteggio della manifestazione, e una sconfitta contro le ragazze del Vesuvio, anche in questo caso senza alcun valore per la classifica.

Perdono, invece, contro l’Amatori Rugby per 29 a 0, nella gara che assegnava i punti importanti per la vittoria finale di una manifestazione di Coppa ancora lunga e tutta da decidere.

Commenti

commenti