Presentate le attività dello Sci Club Venafro 1.

668

Sono state presentate mercoledì sera su Corso Campano le attività dello Sci Club Venafro 1 per la Stagione 2013/2014. Numerosi gli ospiti presenti che, assieme a diverse personalità, hanno potuto apprendere le iniziative promosse da una realtà che va sempre più affermandosi sul territorio regionale e che vede in Campitello Matese il luogo ideale per contribuire alla ulteriore crescita dello sport invernale per eccellenza. Si inizierà il giorno 8 dicembre con “Sciamo insieme sulla prima neve”, una passeggiata di gruppo con ristoro finale; il 25 gennaio ci sarà la gara di slalom gigante, giunta alla quinta edizione; febbraio e marzo saranno interessati dai corsi di sci; il 5 marzo sarà il giorno dedicato alla fiaccolata notturna e ad aprile una nuova sciata di gruppo.

Il Club, inoltre, sarà attivo anche durante la bella stagione. Il primo maggio i numerosi soci parteciperanno alla “Festa della Croce”, tradizionale manifestazione venafrana, e da giugno a settembre numerose saranno le passeggiate su percorsi montani con “Impariamo a conoscere la montagna”.
Molteplici i vantaggi per i soci illustrati dal presidente dell’associazione, Vincenzo Atella. Tra questi gli sconti su molte piste italiane e la polizza assicurativa. A confermare l’importanza che il club venafrano ha assunto negli anni è stata anche la presenza di Beppe Iandolo, presidente della FISI Molise, che non si è risparmiato negli elogi .
L’incontro, però, non si è limitato allo sport ma si è trattato anche dei luoghi che dovrebbero ospitare gli amanti della neve. Mario Caruso, fresco di nomina alla guida della società Funivie Molise, ha illustrato il lavoro svolto in queste poche settimane e le prospettive per le piste molisane. Nonostante l’aver trovato una situazione assurda (addirittura a Campitello Matese vi erano registratori di cassa non fiscali), il nuovo presidente ha espresso soddisfazione per aver messo in sicurezza le strutture ridando credibilità all’ente. In questi giorni saranno avviati gli impianti di Capracotta, chiusi da anni, e inizieranno i lavori per migliorare l’accoglienza a Monte Capraro. Saranno, inoltre, poste in essere iniziative di marketing su tutto il territorio nazionale e saranno valorizzate anche le località di Roccamandolfi e Pescopennataro. I prossimi campionati europei di sci di fondo a Capracotta, in marzo, saranno una vetrina importantissima che certamente sarà sfruttata al meglio.
Presente anche l’assessore regionale al Marketing territoriale, Massimiliano Scarabeo, che entusiasta ha evidenziato il nuovo modo di gestire le società pubbliche caratterizzato da nuovi stimoli ma anche da gestione economica oculata. Nonostante la “situazione disastrosa” trovata in Funivie Molise, si è riusciti a dare speranza agli operatori e a realizzare in pochissimo tempo ciò che sarebbe dovuto essere in passato la normale amministrazione. La Regione Molise, ha tenuto a precisare l’assessore, sta puntando e continuerà a puntare molto su questi poli turistici e certamente i risultati saranno positivi per tutta la comunità regionale.
La presentazione, preparata al meglio da Pino Perna, socio del Club e consigliere della FISI Molise, si è conclusa con un ricco buffet e con le foto di rito.

Commenti Facebook