Incontro di calcio Termoli – Ancona. Le disposizioni della Prefettura

607

In vista dell’incontro di calcio tra Termoli ed Ancona che si disputerà domenica prossima allo stadio Gino Cannarsa la Prefettura di Campobasso ha emanato alcune inderogabili prescrizioni per tutti coloro che si recheranno allo stadio per assistere all’evento. Per quanto riguarda la “tribuna centrale” dello stadio e per la “Curva Marco Guida”, i biglietti possono essere venduti solamente a coloro che risiedono nella provincia di Campobasso. Anche per coloro che acquisteranno il biglietto in prevendita è necessaria l’esibizione del documento di identità.

Si ricorda inoltre ai sostenitori locali (della provincia di Campobasso) che sia in biglietteria, sia per entrare allo stadio nei settori “tribuna centrale” e “Curva Marco Guida” sarà necessario esibire un documento di identità agli agenti di polizia presenti davanti agli ingressi. La Prefettura ricorda anche che il biglietto acquistato da un residente della provincia di Campobasso non puo’ in nessun caso ed a nessun titolo essere ceduto a terze persone. Per quanto riguarda il “settore ospiti” destinato alla tifoseria dell’Ancona i biglietti saranno venduti fino ad esaurimento del numero previsto dagli organi preposti alle disposizioni dell’evento calcistico. La società Termoli Calcio 1920 ricorda quindi ai propri sostenitori di non giungere allo stadio senza un documento di riconoscimento in quanto a quel punto l’ingresso all’impianto potrebbe essere negato da quanto disposto.

Commenti Facebook