Cus Molise Minibasket, Esordienti costretti alla resa dall’Airino Termoli

98

Non riesce al Cus Molise il bis nel campionato Minibasket, categoria Esordienti. La formazione di Mario Greco lotta ma si arrende ad un Airino Termoli volitivo e capace di far valere la maggiore precisione al tiro rispetto agli avversari. Il match ha visto le due squadre confrontarsi con grinta e determinazione ma nel pieno rispetto delle regole con il pubblico presente al Palaunimol che ha parecchio gradito le giocate dei mini cestisti scesi in campo. Dopo un primo quarto vissuto sul filo dell’equilibrio chiuso 4-6, nei secondi otto minuti di gara gli adriatici piazzano il primo allungo andando sul più otto alla seconda sirena (6-14). Il Cus Molise, però, non molla e ha una grande reazione d’orgoglio. Con il passare dei minuti attua un vero e proprio forcing per provare a tornare in partita. L’impresa, però, riesce solo in parte visto che alla fine è l’Airino a fare festa.

Il livello del campionato Esordienti sta crescendo di anno in anno – afferma alla fine del confronto il tecnico dei cussini Greco – e questo è un ottimo segnale per tutto il movimento regionale, le partite sono molto più equilibrate e avvincenti e di conseguenza tutti i bambini sono più motivati. Colgo l’occasione per fare i complimenti allo staff e ai mini cestisti dell’Airino che hanno meritato di vincere dimostrando maggior determinazione. Per quanto ci riguarda – prosegue il coach – ci siamo svegliati un po’ troppo tardi ed era complicato tentare la rimonta. Sono convinto che la sconfitta è servita a far capire ai nostri ragazzi che bisogna avere coraggio e fare uno sforzo in più per conquistarsi le cose. A questa età il risultato finale non è fondamentale, quello che conta è dare a tutti la possibilità di vivere l’esperienza del campo, trasmettere valori positivi anche nelle sconfitte e far crescere un gruppo sano, unito e compatto”.

Commenti Facebook