Cln Cus Molise, respinto anche il ricorso del Sammichele. All’orizzonte c’è il Magic Crati Bisignano

139

Sammichele-Cln Cus Molise, gara valida per la terza giornata del campionato di A2, è stata omologata con il risultato maturato sul campo di 1-5. I pugliesi, così come il Bisceglie, avevano presentato ricorso per la presunta posizione irregolare del portiere Juan De Lucia. Gli organi competenti hanno accertato che il tesseramento del numero uno è regolare ed hanno quindi respinto il ricorso. Ad emergere, ancora una volta, è l’ottimo lavoro svolto dai dirigenti del Cln Cus Molise sempre attenti e preparati a curare tutto nei minimi dettagli. I risultati sportivi arrivano anche grazie ad una dirigenza competente e di grande qualità come quella che può vantare il Circolo La Nebbia Cus Molise. “Non c’era il minimo dubbio sul regolare tesseramento del nostro portiere Juan De Lucia – spiega il capitano e leader del gruppo guidato da mister Sanginario Antonio Di Stefano – so che i nostri dirigenti fanno sempre le cose ad un certo livello e con grande attenzione. E’ normale che quando viene presentato un ricorso c’è un po’ di perplessità ma eravamo tranquilli perché in società sono sempre attenti a questi dettagli”.

A Manfredonia non avete giocato la miglior partita della stagione, sfiorando comunque più volte il 4-4 prima del 5-3 finale che vi ha condannato al primo ko stagionale. Cosa è mancato?

“Sicuramente non è stata la nostra miglior prestazione, non abbiamo avuto la solita compattezza che ci ha contraddistinto nelle prime giornate. Abbiamo pagato qualche disattenzione di troppo. Nonostante questo siamo rimasti in partita fino alla fine e con il portiere di movimento abbiamo provato a portare via almeno un punto. Nel finale, poi, a causa di un errore, è venuto fuori il 5-3. La prestazione è da rivedere, su un campo difficile dove non sarà facile per nessuno portare via punti. Non ci buttiamo giù, sappiamo che dobbiamo lavorare e migliorare cercando di mettere in campo sempre il massimo altrimenti sarà difficile fare punti”.

Sabato arriva al Palauniniol il Magic Crati Bisignano, gara difficile in un mese che presenta tanti impegni tosti.

“Il calendario in questa fase ci presenta delle squadre di assoluto spessore così come lo è stato per l’ultima partita in casa contro il Rogit, e per la trasferta di Manfredonia, affronteremo sabato il Magic Crati Bisignano che è squadra costruita per vincere con in rosa elementi di assoluto spessore tra cui il capitano Egea, ex giocatore dell’Acqua&Sapone e tanti altri. Noi giocando in casa cercheremo di fare una grande partita per portare a casa dei punti utili in prospettiva salvezza”.

Commenti Facebook