Circolo la Nebbia Cus Molise, a Fano esordio positivo per il giovanissimo D’Uva: “E’ stata una grande emozione”

80

Nell’esordio vincente sul campo del Fano, il Cln Cus Molise ha mostrato qualità, cuore e grinta mettendo in cassaforte con merito i primi tre punti della stagione. In un girone totalmente nuovo i biancorossi di Sanginario hanno iniziato con il piede giusto. Una delle note liete è sicuramente rappresentata dall’esordio del classe 2002, Andrea D’Uva. Queste le sue sensazioni di ritorno dalla trasferta marchigiana.

Sabato a Fano ha esordito in serie B. Sensazioni?

“In qualsiasi campo o settore, l’esordio è sempre qualcosa di molto emozionante, e in una prima di campionato ancor più adrenalinico. Sono felice”.

E’ contento di quella che è stata la sua prestazione?

“E’ stato bello poter esordire subito in serie B. E’ stato un grande attestato di fiducia da parte di mister Sanginario e di tutta la squadra. Ho dato il massimo come faccio sempre anche negli allenamenti ma sono convinto che si può fare sempre meglio. Lavorerò e mi impegnerò per questo, in modo da poter essere il più utile possibile alla squadra nel corso di questa stagione”.

Mister Sanginario lo ha buttato subito nella mischia. E’ un segnale importante, condivide?

“Assolutamente. Cerco di seguire sempre i suoi consigli e di metterli in pratica. Così facendo mi auguro di riuscire a guadagnare, di settimana in settimana, la sua fiducia e quella di tutti i compagni”.

A Fano avete ottenuto un successo importante. Come ha visto la squadra?

“Siamo una squadra giovane che trae proprio da questo la forza e l’intesa e mette in atto buoni schemi di gioco grazie alla grande esperienza e alle indicazioni del mister. Abbiamo messo in cassaforte i primi tre punti della stagione ma sappiamo che la strada è lunga e dobbiamo continuare a lavorare per cercare di fare sempre il massimo in ogni partita”.

Sabato al Palaunimol arriva il Godtch Perugia. Cercherete di andare a caccia del bis?

“Sarà l’esordio casalingo e cercheremo di portare a casa i tre punti. Lavoreremo sodo tutta la settimana per farci trovare pronti all’appuntamento”.

Lei è un classe 2002, ha ancora tanta strada davanti. Quali sono le ambizioni per questa stagione?

“Ben figurare con la formazione under 19 e trarre più esperienza possibile dagli allenamenti e dalle presenze in prima squadra”.

Commenti Facebook