CIP/ Baseball serie A, lo Staranzano conquista il primo punto stagionale contro il Milano

103

Riceviamo e pubblichiamo

“Sul campo dello Staranzano si è disputata davvero una bella giornata di sport; una giornata che ci ha regalato il primo punto in classifica grazie ad un rocambolesco pareggio per 8-8. Partiti con un primo parziale che ci ha visto sotto di ben 4 punti, abbiamo saputo reagire e con caparbietà siamo riusciti a recuperare “rischiando” anche di portare a casa il risultato pieno. In difesa siamo riusciti ad avere buon gioco; dopo appunto la prima fase, mentre in attacco potevamo sicuramente fare meglio. Io purtroppo ho un forte dolore alla spalla destra che mi porto dietro da qualche settimana e che cercherò di risolvere già domani sottoponendomi a dei raggi”. Questo il commento a caldo rilasciato dal capitano della formazione dello Staranzano che milita nel campionato nazionale di serie A di baseball per non vedenti, il molisano Domenico Mastrangelo. Sul diamante amico di Staranzano si sono incontrati per la seconda giornata la compagine milanese dei ” Thunder’s 5 “, a zero punti con 3 partite giocate ed altrettante perse, e la formazione di casa anche’essa a zero punti ma con una sola partita all’attivo contro i vicecampioni italiani della Roma. L’incontro clou della parte bassa della classifica è stato preceduto, presso la sala consigliare del Comune di Staranzano, dalla presentazione dell’attività agonistica 2018 e del team che scenderà in campo. Il tutto alla presenza del Presidente Nazionale AIBXC – Alberto Mazzanti – della Presidente FVG del CONI e CIP signora d’Ambrosio, del Presidente FIBS FVG sig. Mariuccio di responsabili dei vari comuni tra cui Monfalcone, Staranzano e Ronchi dei Legionari. Un grande plauso ed auguri sono stati espressi in tutti gli interventi svolti dove è stata sottolineata l’intelligenza culturale e solidaristica di chi ha proposto tale team, ma soprattutto ai giocatori e coach che assiduamente vi operano attendendo risultati positivi che diano lustro alla piccola comunità che li ospita e ripaghino degli sforzi sostenuti dagli  sponsor che credono in questo progetto.

L’Addetto Stampa

Stefano Venditti

Commenti Facebook