Calcio/ Sanniti, il tecnico degli allievi Trotta: “Società seria e organizzata, felice di fare parte di questo progetto”

104

Con passione, abnegazione e lavoro si costruisce un grande futuro. Ed è proprio questo quello che intende fare la scuola calcio Sanniti che da quest’anno partecipa a tutti i campionati previsti dalla Figc. Per la prima volta la società del capoluogo di regione ha una squadra Allievi affidata alle cure di Ivan Trotta. Con il 2018 che sta per andare in archivio, abbiamo approfittato della disponibilità del tecnico per fare il punto della situazione. “Ritengo che il bilancio sia ampiamente positivo –spiega Trotta – lo è per tante ragioni, in primis perché siamo riusciti a costruire qualcosa di interessante con poco tempo a disposizione. La squadra è nuova e in tre mesi ho visto grandissimi progressi da parte di un gruppo che ha tanta voglia di allenarsi e di migliorare, giorno dopo giorno.

Con il passare delle settimane il gruppo è sempre più coeso e questo non può che farci bene soprattutto in prospettiva”

Per la prima volta la Scuola Calcio Sanniti partecipa al campionato Allievi. Lei ha l’onore e l’onere di guidare questi ragazzi.

“La partecipazione dei Sanniti al campionato Allievi è un evento che io definisco straordinario nel senso che la società ha avuto il coraggio e la forza di mettere su un organico in poco tempo, cosa assolutamente non semplice. Ringrazio pubblicamente Antonello Corradino, Massimiliano Nugnes e Angela Baranello insieme a tutto lo staff dei Sanniti per avermi voluto nella loro grande famiglia. Mi auguro di poter trasmettere sempre tanta passione e tanta grinta a questi ragazzi che, sono convinto, con il lavoro potranno togliersi delle belle soddisfazioni. Siamo al primo anno ma vedo già qualcosa di molto positivo nel gruppo che sono certo verrà fuori”.

Lavorare con i ragazzi non è semplice ma lei ci riesce bene. E’ così?

“Diciamo che metto a disposizione del gruppo la mia passione e le mie conoscenze. Abbiamo dei ragazzi da far crescere non solo sul campo di calcio ma anche nella vita e questo mi spinge a dare sempre più del massimo per aiutarli e indirizzarli nella maniera giusta. La cosa più bella è notare di giorno in giorno i loro progressi e la loro crescita costante. Sono cose che mi rendono orgoglioso di ognuno di loro e felice di poter far parte della grande famiglia dei Sanniti”.

Con il tempo dove si potrà arrivare a suo avviso?

“Dovesi potrà arrivare è difficile dirlo. Pensando al campo e alla classifica non posso sbilanciarmi ma posso farlo nel dire che sicuramente con il passare del tempo ci divertiremo”.

La Scuola Calcio Sanniti è in crescita sotto tutti i punti di vista. E’ d’accordo?

“Assolutamente sì. Va dato merito a chi ha avviato questo progetto e a chi ci crede investendo tempo e passione per far crescere i ragazzi. Non è una cosa semplice riuscire ad ottenere i risultati che sta ottenendo questa società, composta da persone serie e competenti in ogni suo ambito. Ribadisco, sono felice di far parte del progetto e ringrazio chi mi ha voluto. La strada intrapresa è quella giusta e sono certo che con il tempo si potrà fare sempre meglio”.

Commenti Facebook