Calcio a cinque/  Cln Cus Molise, quarta vittoria in cinque gare di campionato

60

Real Dem: L ombardi, Fanà, Bordignon, Di Girolamo, Rosato, Gonzales, Zaffiri, Schurtz, Cafarelli, Fernandez Osvaldo, Di Toro, Costantini. ALL. Capurso

Cln  Cus Molise: Madonna, D’Uva, Di Stefano, Cioccia, Cavaliere, Verlengia, Marro, Everton, Ferrante, Barichello, Leccese, L. Silvaroli. All. Sanginario. 

Arbitri: Serfilippi di Pesaro e Ricci di San Benedetto del Tronto. Cronometrista: Candria di Teramo. Primo tempo: 0-0 Secondo tempo: Cioccia 3’, Everton 12’, 19’ Moreno.

In uno dei templi del calcio a 5 nazionale, il Pala Roma di Montesilvano, il Cln Cus Molise con una prova perfetta porta a casa la quarta vittoria in cinque gare di campionato. Partono con un quintetto carico d’esperienza e ricco di titoli gli abruzzesi allenati da coach Capurso, con Osvaldo e Schurz a regalare pezzi d’autore e Bordignon a organizzare la manovra. Per i campobassani c’è la verve di Barichello e la velocità di Ferrante oltre alla tecnica di Cioccia. Ne viene fuori un inizio di gara ricco di capovolgimenti di fronte con una conclusione di Schurtz letta con attenzione da Madonna e un diagonale di Barichello che fa la barba al palo. Poi è Marro al 10’ minuto a rispondere con un’azione personale a un tiro scoccato qualche secondo prima dalla distanza da Di Girolamo e deviato da Madonna. Ma sono Everton e Verlengia al 12’  a confezionare l’azione più ghiotta del primo tempo per sbloccare il risultato con la palla che ballonzola sulla linea della porta difesa da Lombardi senza superarla.

Il Real Dem punto nell’orgoglio subito dopo replica con un palo di Gonzales Varela ma poi è Di Stefano a mancare la finalizzazione in due occasioni praticamente consecutive, al termine di due ripartenze fulminanti dei campobassani. La prima frazione di gara scivola così verso la fine accompagnando le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0.

Nel secondo tempo prosegue il grande equilibrio spezzato al 3’ minuto dal goal di Cioccia che finalizza una ripartenza in velocità di Barichello. Il Real Dem prova subito a ristabilire la parità ma Varella si fa murare la conclusione ravvicinata dal solito Madonna.

Al 6’ Everton e Barichello duettano in velocità ma una volta davanti a Lombardi la soluzione di tacco di Barichello finisce con lo sfiorare il palo alla destra dell’estremo difensore abruzzese. Al 12’ la premiata ditta Barichello-Everton si ripete questa volta però con un goal da posizione laterale firmato proprio da Everton.

Un minuto dopo è Bordignon a far tremare la traversa a Madonna battuto con un siluro dalla lunga distanza. La partita non trova pace, gli abruzzesi si giocano il portiere di movimento per lunghi tratti della gara. Capurso si ritrova a dover fare a meno di Lombardi causa infortunio e Barichello scucchiaia di poco sopra la traversa difesa dal giovanissimo Di Toro la palla per chiudere la contesa a 3’ dal termine. Ultimi minuti con Madonna bravo a restare freddo sugli attacchi ripetuti degli avversari ma a 15 secondi un tiro di Moreno riapre l’incontro poco prima del fischio finale che regala una vittoria meritata ai Sanginario Boys.

Commenti Facebook