Calcio a cinque/ CLN Cus Molise, l’under 19 batte il Salerno

105

CLN CUS MOLISE 4

ALMA SALERNO 2 (1-1 primo tempo)

Cln Cus Molise:

L. Silvaroli, Giarrusso, D’Uva, Perrella, Romano, A. Pietrangelo, M. Pietrangelo,

Verlengia, Drini, Petraroia, P. Silvaroli. All. Di Stefano.

Alma Salerno:

Rebba, Gheorghisor, Napolitano, Apicella, Bravoglia, Malamisura, Passaro, Ferrara,

G. Petronella, S. Petronella, Napoletano, Cifelli.

Arbitro: Squilletti di Campobasso. Cronmetrista: Meffe di Campobasso. Marcatori: A. Pietrangelo, Passaro pt; Petronella G, A. Pietrangelo, D’Uva (2).

Torna subito a ruggire la formazione Under 19 del Cln Cus Molise che offre una gran prestazione e batte il Salerno nella gara che segna l’esordio casalingo. La formazione di Antonio Di Stefano dimentica così in fretta la battuta d’arresto patita all’esordio e dimostra di potersi togliere delle belle soddisfazioni nel corso di questa stagione. Il Cln Cus Molise entra in campo molto determinato e si fa vedere subito con D’Uva, tiro deviato in corner. Il Salerno cerca di far girare palla ma capitola su una ripartenza orchestrata magistralmente da Verlengia (ottima la sua gara come quella di tutto il gruppo) che offre ad Alessandro Pietrangelo un gran pallone per l’1-0 Cln Cus Molise. La selezione di casa spinge forte sull’acceleratore e lo stesso numero dieci si rende protagonista di una grande azione con tiro velenoso che Rebba disinnesca in corner. Il match prosegue sui binari dell’equilibrio e il Salerno trova il pari con Passaro che, assistito dalla destra, solo davanti a Silvaroli, fa 1-1. Prima del riposo è ancora la formazione molisana a rendersi pericolosa in area del Salerno. Prima Verlengia recupera palla e scarica nello specchio della porta costringendo Rebba al grande intervento e poi Drini ci prova ma l’estremo campano risponde ancora una volta presente. Finisce così in parità la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Circolo La Nebbia Cus Molise, ben messo in campo e ben gestito da mister Di Stefano cambia marcia. Pronti via e Matteo Pietrangelo con una bella azione personale va a scheggiare il palo a Rebba battuto, locali ad un passo dal vantaggio.

Tocca poi a Verlengia esibirsi in un gran numero con conclusione respinta dall’estremo difensore campano. Ancora Cln Cus Molise pericoloso sull’asse Drini-Verlengia, sfera di poco fuori. Nel momento migliore dei locali il Salerno trova il sorpasso grazie a Giacinto Petronella che non lascia scampo a Silvaroli. La gioia del gol dura il tempo di una azione visto che il capitano del Cln Cus Molise, Alessandro Pietrangelo trasforma in oro l’ennesimo splendido assist di Verlengia e fa 2-2 mettendo così a segno la sua doppietta personale. Riequilibrato il confronto i ragazzi di Antonio Di Stefano lo mandano definitivamente in archivio grazie alla bella doppietta di Andrea D’Uva (un gol in contropiede e uno di testa per lui). Prima del triplice fischio c’è il tempo per apprezzare l’ottima difesa locale sul gioco a cinque del Salerno e per annotare due ottimi interventi del portiere del Cln Cus Molise Luca Silvaroli. Si chiude così con i padroni di casa in festa per un’importantissima vittoria. Neanche il tempo di godersi questa affermazione che mercoledì si torna in campo per ilderby di coppa Italia contro la Chaminade alla palestra Sturzo.

Commenti Facebook