Calcio a cinque/ CLN Cus Molise, fantastico bis contro il Perugia

72

CLN CUS MOLISE 3

PERUGIA 1

(1-0 pt)

Cln Cus Molise:

Madonna, Silvaroli, Di Stefano, D’Uva, Cioccia, Cavaliere, Verlengia, Marro,

Everton, Ferrante, Barichello, Leccese. All. Sanginario.

Perugia:

Pagliaro, Sisani, Amendola, Silvestri, Rosi, Caldarelli, Aouad, Reitano, Rimini, Mazzoli,

Baldelli, Angeletti. All. Cistellini.

Arbitri: Maglietta e Lacalamita di Bari. Cronometrista: Del Rosso di Campobasso.

Marcatori:

14’ Marro, 36’30”Ferrante, 37’43” Cioccia, 39’09” Aouad.

Note: ammoniti Silvestri e Rosi.

Il bis è servito. Il Circolo La Nebbia Cus Molise non sbaglia all’esordio casalingo e batte il Perugia con una prova gagliarda che conferma quanto la formazione di Marco Sanginario sia difficile da superare. Arcigna in difesa e precisa in attacco. Così la selezione molisana porta a sei i punti in classifica e guarda con grande serenità al futuro. Capitan Di Stefano e compagni escono tra gli applausi del Palaunimol, segno tangibile di quanto il pubblico si sia divertito.

La cronaca –

Dopo qualche minuto di studio il primo squillo è degli ospiti con Reitano, Madonna risponde presente e devia di piede. La risposta del Cln Cus Molise arriva con Everton la sua conclusione finisce sul fondo. I padroni di casa giocano bene chiudendo tutti gli spazi in difesa. Il Perugia fa fatica a farsi pericoloso dalle parti di Madonna e allora tocca a Barichello esibirsi in una rovesciata delle sue, sfera fuori. Sull’altro fronte gli umbri ci provano su palla inattiva. Il piazzato del capitano Caldarelli viene respinto dall’attento Madonna. Il Cln Cus Molise spinge e a rompere l’equilibrio ci pensa l’evergreen Michelino Marro che recupera palla e con un tiro di rara precisione spedisce la sfera all’angolino, dove Pagliaro non può arrivare. Cln Cus Molise-Perugia 1-0. Incassata la rete il Perugia prova a creare scompiglio nella retroguardia di casa con Rosi che conclude due volte verso la porta a distanza di poco tempo ma in entrambe le circostanze le conclusioni non sortiscono gli effetti sperati.

Nella ripresa il Circolo La Nebbia Cus Molise si presenta subito con Cioccia che serve capitan Di Stefano, sfera sulla parte alta della traversa. Ci prova poi Barichello con una bomba deviata in corner. Poi è Madonna ad opporsi alla conclusione di Caldarelli. Il match è divertente, Reitano saggia i riflessi di Madonna che non si fa sorprendere. Il Cln Cus Molise si affida alle ripartenze e su una di queste Everton si vede deviare in corner la conclusione. Subito dopo i locali sono ancora pericolosi sull’asse Barichello-Di Stefano, il capitano non arriva per questione di centimetri all’appuntamento con la sfera. Il Perugia cerca di riequilibrare le sorti del match e manda in campo Silvestri come portiere di movimento. Con il gioco a cinque, però, gli umbri incassano la seconda rete ad opera di Ferrante che dalla sua metà campo, a porta sguarnita, fa centro. Gli ospiti non ci stanno e vanno ad un passo dall’1-2 con Aouad che colpisce il palo sotto misura. Scampato il pericolo i ragazzi di Sanginario trovano il tris grazie ad un magistrale calcio di punizione di Ciocciache non lascia scampo a Pagliaro. Nelle battute finali del confronto ci sono da registrare il gol della bandiera messo a segno dagli ospiti con Aouad e l’occasione di Barichello che a tu per tu con Pagliaro non riesce a superarlo. Sulla respinta conclude D’Uva che viene murato. Il Cln Cus Molise esce tra gli applausi e da lunedì comincerà a preparare la trasferta di Ancona.

Commenti Facebook